fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 7 novembre 2014 – L'Assessore allo Sport Giampaolo Schillaci rende noto che lo stadio Comunale  “Ciccio Scapellato” è a tutti gli effetti utilizzabile per l'esercizio delle attività agonistiche e sportive da parte delle ASD, ora anche nelle ore serali, purché in assenza di pubblico. 

Durante l’estate sono infatti eseguiti lavori in economia compatibili con lo stato delle casse comunali, lavori che, per citarne solo alcuni,  hanno riguardato l’integrazione e il rifacimento di alcune parti essenziali dell’impianto elettrico,  la delimitazione delle parti pericolanti di muro perimetrale e dell’area occupata dai detriti, la messa in sicurezza delle torri faro.  

In merito a tanto sono state da tempo impartite precise direttive agli Uffici competenti, i quali agevoleranno la fruizione del campo da parte delle stesse Associazioni Sportive. 

A queste ultime, che si sono dimostrate sempre pronte nel collaborare, è ora richiesta una cooperazione quanto più attiva per il rispetto delle prescrizioni da parte delle squadre Ospiti e nell’assicurare il buon uso di una struttura sportiva tanto cara all’intera Città.  Nello stesso tempo è stato completato dagli Uffici Comunali il progetto di manutenzione straordinaria dello Stadio e sono state avviate tutte le procedure tecniche e amministrative per effettuare gli interventi che consentiranno quanto prima possibile l'accesso del pubblico. Il Ciccio Scapellato verrà così restituito anche ai tifosi e a quanti amano frequentarlo per allenamenti di running, fitness e, in definitiva, a tutti gli amanti dello sport.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry