fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un concerto della banda Busacca-Borrometi

 

Scicli, 23 ottobre 2015 – La musica come momento di condivisione, cibo per l’anima, segno di unione, in una serata partecipata ha salutato ieri l’inaugurazione del palco della musica di via Mormino Penna, ristrutturato dal Comune grazie a un contributo del Kiwanis di Scicli. 

Il taglio del nastro è stato affidato al commissario straordinario, Tania Giallongo, e al Prefetto di Ragusa, Annunziato Vardé, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. 

Il palco è stato restituito alla fruizione dopo un’opera di recupero che ha permesso di restaurare la struttura, costruita nel 1928, ripristinata nel 1995, e oggi tornata alla sua originaria bellezza. 

Dopo gli interventi del commissario Giallongo, e del past president del Kiwanis Giovanni Carnemolla, che ha preso la parola anche per la neo presidente Dada Carbonaro, presente in prima fila, è entrata in scena la banda Borrometi-Busacca, che ha eseguito marce sinfoniche, proprie della tradizione musicale bandistica. 

Il concerto è stato aperto dall’Inno di Mameli e chiuso dall’Inno di Busacca, la marcia che accompagna la festa del Cristo Risorto di Scicli, la cui esecuzione è stata accompagnata dai presenti con un prolungato applauso. 

 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry