fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 14 luglio 2014 – Riaprirà, dal pomeriggio del 16 luglio, uno dei monumenti più richiesti da cittadini e turisti: l’ipogeo di Piazza Duomo, rimasto chiuso al pubblico da più di due anni per problemi di impiantistica.

È uno straordinario complesso sotterraneo di gallerie che percorrono, come vene sotterranee, il cuore di Ortigia, realizzato nel secolo scorso, sfruttando e collegando insieme antiche cavità preesistenti di varie epoche (cave di calcare, pozzi di età greca, enormi cisterne seicentesche).

I Siracusani più anziani ricordano ancora i bombardamenti che colpirono la città a partire dal 1941; la maggior parte della popolazione era sfollata nelle vicine campagne, ma coloro che erano rimasti e che avevano visto rasi al suolo dalle incursioni nemiche alcuni dei palazzi di Ortigia, quelli tra via Maestranza e piazza Archimede o nel quartiere della Sperduta, cercavano salvezza nei numerosi rifugi antiaerei predisposti dal comitato cittadino dell’UNPA (Unione Nazionale Protezione Antiaerea).

Uno tra i più vasti aveva accesso nel cuore della città, Piazza Duomo, mediante una ripida scala verticale disposta sotto il giardino Arcivescovile. Ampliando alcune gallerie preesistenti, scavate probabilmente nel XVII secolo per estrarre il calcare, venne creato un percorso sotterraneo che collegava la piazza con la Marina. Articolato in varie gallerie, conteneva punti di raccolta e di sosta, nei quali erano stati realizzati sedili in cemento o scavati nella roccia per alloggiare la popolazione.

Terminata la guerra, il rifugio, con le sue storie di paura e disperazione oggi testimoniate dalle foto di Angelo Maltese riprodotte sulle pareti, venne dismesso e chiuso fino al 2006, quando, in seguito ai lavori di restauro e riqualificazione, venne restituito alla fruizione.

Oggi, con un nuovo impianto di illuminazione e corredato di un apparato didattico informatizzato progettato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, nell’ambito del progetto Smart Cities, riapre al pubblico alla presenza del presidente dello stesso Consiglio, prof. Luigi Nicolais.

Si potrà visitare l’ipogeo tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 19 alle ore 24; il mercoledì non sarà effettuata l’apertura notturna ma solo pomeridiana, dalle ore 16 alle ore 18. Il biglietto di ingresso è € 4,00 (gratuito fino a 18 anni).


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry