fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nominato il nucleo di valutazione, ne faranno parte il segretario Innocente e gli avvocati Marziano e Sudano

 

Pachino 24 Gennaio 2015 –  Sono state avviate le misure per la prevenzione e repressione della corruzione e per la trasparenza e l’efficienza nella Pubblica amministrazione: il Nucleo di valutazione, il regolamento per i procedimenti disciplinari e quello sui controlli interni. 

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco, Roberto Bruno, ha deliberato l’approvazione del Piano triennale 2014/2016 per la Prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità, nel rispetto della legge “Anticorruzione”, la 190 del 2012. Si tratta di un sistema finalizzato ad assicurare la realizzazione dei meccanismi di garanzia e di legalità nello svolgimento dell’attività amministrativa. Nell’attuazione della legge rientrano l’adozione di una serie di misure per assicurare maggiormente la conformità dell’operato del governo cittadino. 

È stato costituito il nucleo di valutazione: sarà formato dal segretario generale dell’ente municipale, Carmelo Innocente, con funzione di presidente e dagli avvocati Salvatore Marziano e Antonio Sudano. Marziano, con una esperienza da difensore civico del comune di Pachino, e Sudano, sono stati scelti dal sindaco, Roberto Bruno per coadiuvare Innocente. Il nucleo svolgerà una funzione di valutazione del personale con incarichi di dirigente o di responsabile ed è di supporto per la valutazione del personale, nel rispetto del contratto collettivo, e il controllo strategico. Tra le prerogative del nucleo, che provvederà alla misurazione e alla valutazione delle performance della struttura comunale, ci sono l’attestazione dei risparmi di gestione realizzati, la verifica dei risultati raggiunti, in termini di maggiore produttività e miglioramento del livello qualitativo e quantitativo dei servizi. 

“Una scelta – ha dichiarato il sindaco Roberto Bruno -, che ci aiuterà a garantire le tipologie previste per il controllo interno e per la valutazione della gestione operativa dell’Ente, al fine di assicurare il monitoraggio permanente e la verifica costante della realizzazione degli obiettivi fissati. 

Allo stesso tempo sarà garantita la corretta, efficace, economica ed efficiente gestione delle risorse pubbliche, unitamente all’imparzialità ed al buon andamento dell’azione amministrativa”. Inoltre, la giunta comunale ha approvato il regolamento per i procedimenti disciplinari, sempre nell’ottica di dare pieno adempimento ai dettati normativi del legislatore, per cui il Comune era inottemperante dal 2009. “Il  provvedimento – ha dichiarato il sindaco – è stato adottato nel rispetto della legge nazionale, poiché l’ente era già in notevole ritardo. E non è una mera invenzione di questa amministrazione, come vorrebbe far credere qualcuno, ma Pachino finalmente si è allineato a quanto hanno già fatto da anni tutti gli altri comuni”. 

In attuazione della normativa del Tuel, che disciplina gli enti locali, è stato anche adottato il regolamento sui controlli interni che arriverà presto nell’aula consiliare di via Rubera per essere sottoposto alla definitiva approvazione dei consiglieri. A garanzia della massima trasparenza, sempre nel rispetto della legge “Anticorruzione”, è in fase di ristrutturazione il sito istituzionale, che verrà migliorato, tenuto costantemente aggiornato ed adeguato ai parametri dell’Anac, Autorità nazionale anticorruzione. 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry