fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da stasera al via lunedì le visite guidate al Teatro comunale di via Roma

Mercoledì, 8 luglio 2015 – Al via questa sera, 8 luglio, le visite guidate al Teatro Comunale. 

L’edificio storico di via Roma è stato chiuso per quasi 50 anni. Oggetto di vari interventi di recupero, consolidamento, ammodernamento impiantistico e di restauro pittorico. 

Oggi il Teatro potrà essere fruito in maniera del tutto nuova, con la possibilità per i residenti in provincia di Siracusa di usufruire di un biglietto ridotto.

“Abbiamo avviato una nuova stagione a Siracusa – ha commentato il vice sindaco Francesco Italia –. Il sipario è ancora chiuso. Ma siamo felici di aprire un luogo che potrà raccontare la propria storia alla città. E’ un primo traguardo. L’edificio ospiterà tante occasioni di animazione culturale: apriamo le porte preparandoci al passo successivo, per le rappresentazioni sceniche”.

Come ha spiegato Salvatore Sparatore di Erga, la visita permetterà di “vedere tutto il teatro. Tutti i luoghi verranno vissuti. Un’esperienza per far fruire il luogo in maniera completa, con alcune piccole sorprese. I visitatori saranno protagonisti della visita”.

Dopo l’Artemision, il Teatro è il secondo dei quattro siti comunali che viene restituito alla fruizione cittadina, dopo la decisione del Comune di Siracusa di affidare la gestione ai privati. 

Sono state programmate tre visite serali dal 9 al 16 luglio e due visite serali, il martedì ed il giovedì, dal 21 luglio al 27 agosto. Si consiglia la prenotazione al numero di telefono 333 21 67 709.

 

Il Teatro comunale

Il 14 marzo del 1872  venne posta la prima pietra per la realizzazione del teatro ad opera del sindaco Alessandro Statella e su progetto dell’ingegnere militare Antonio Breda. 

Poi ad occuparsi dei lavori fu l’architetto Damiani Almeyda. I lavori terminarono nel 1897 dopo lunghi 25 anni di attesa. Il 15 maggio del 1897 il Teatro comunale di Siracusa venne inaugurato con il Faust di Charles Gounod. Il teatro rimane attivo fino al 1938/40 durante questi anni furono portati in scena opere come la Boheme, l’Aida, La traviata. L’ultima opera rappresentata fu la Cavalleria Rusticana nel 1958. Poi nel 1962 viene chiuso; oltre 50 anni di chiusura per effettuare gli adeguamenti necessari richiesti dalle nuove normative.  

 



DAL 9 AL 16 LUGLIO
 VISITE ALLE ORE 20.00; ALLE ORE 21.00; ALLE ORE 22.00

DAL 21 LUGLIO AL 27 AGOSTO
 MARTEDÌ E GIOVEDÌ - VISITE ALLE ORE 21.00 E ALLE ORE 22.00 

 

POSTI LIMITATI -  SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE

INFO E PRENOTAZIONI: 333 21 67 709 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LE TARIFFE SONO: € 3.00 (RIDOTTO PER RESIDENTI); € 5,00 (INTERO)


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry