fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 12 novembre ‘15 – Cominciano a dare frutti le azioni dall'Amministrazione contro le diverse forme di abusivismo e per il decoro della città. Nel corso di una riunione tenuta stamattina, gli assessori Gianluca Scrofani (Tributi), Teresa Gasbarro (Attività produttive), e Antonio Grasso (Polizia municipale), hanno fatto il bilancio dei primi due mesi di attività e hanno programmato i successivi interventi. All'incontro hanno partecipato il comandante della Polizia municipale, Salvatore Correnti, il responsabile del servizio di polizia ambientale, Romualdo Trionfante, e Adriana Lentini per l'Ufficio tributi e pubblicità.

Nei mesi di settembre e ottobre, i servizi hanno riguardato soprattutto il commercio ambulante abusivo nella zona di largo XXV luglio e le affissioni selvagge, specie a scopo pubblicitario, sui muri, sui pali, sui cassonetti dell'immondizia, su ringhiere e cancelli. L'esito è stato di 331 sanzioni elevate per un incasso che supera 50 mila euro, oltre al sequestro di molta merce contraffatta venduta prevalentemente da cittadini stranieri privi di autorizzazione.

In largo XXV luglio e dintorni è stato istituito un presidio fisso di agenti municipali che ha garantito un più corretto svolgimento del commercio ambulante, soprattutto nelle ore della mattina, quando è in funzione il mercato di Ortigia, e nei fine settimana. Per quanto riguarda le affissioni, oltre alla pubblicità abusiva o fuori dagli spazi dedicati, i controlli hanno riguardato gli annunci di “affittasi” e “vendesi” esposti alla rinfusa o senza il pagamento dell'imposta comunale oppure privi dell'indice di prestazione energetica. I controlli in questi casi sono serviti anche a identificare i soggetti che espongono cartelli in forma anonima e con un semplice recapito telefonico.

“Un bilancio – commentano gli assessori Gasbarro, Grasso e Scrofani – che consideriamo soddisfacente, in linea con i risultati sperati e che sono solo un punto di inizio. Portiamo nella casse del Comune oltre 50 mila euro, a fronte di poche centinaia di euro di spese di notifica, ma soprattutto contribuiamo al decoro della città e, nel caso di largo XXV luglio, consegniamo il tempio di Apollo ad una piena fruizione da parte dei turisti. Si tratta di attività – concludono i tre assessori – che si aggiungono a quelle mirate sugli esercizi commerciali svolte assieme all'Asp e alle altre forze dell'ordine.

Già da domani i servizi si estenderanno contro altri tre tipi di violazioni. In particolare, si accentueranno i controlli su tutti gli impianti pubblicitari, soprattutto per colpire chi sporca abbandonando in strada i manifesti staccati prima di affiggerne di nuovi; sarà ampliata ad altre zone del centro storico la lotta agli ambulanti abusivi; si interverrà contro chi ha attaccato frecce direzionali sui pali, sui muri, e non solo sui palazzi storici, per indicare la sede di esercizi commerciali. Sono escluse come prevede la normativa, le indicazioni dei siti di interesse turistico.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry