Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Proiezione del cortometraggio di Gianni Mania ed Andrea Errera che racconta l’esposizione

 

Ragusa, 12 giugno 2015 – Con la proiezione di un cortometraggio realizzato da Gianni Mania e Andrea Errera si chiuderà la mostra del Gruppo di Scicli Colore per la terra. A Piero, per il suo ottantesimo maggio, curata da Elisa Mandarà e allestita a Ragusa, al Museo della Cattedrale presso Palazzo Garofalo. Domenica 14 giugno alle 19 è prevista la proiezione del ‘corto’ che racconta l’esposizione che ha accompagnato la partecipazione della Provincia Regionale di Ragusa a Milano Expo 2015. E proprio a Milano, all’interno del Cluster BioMediterraneo, lo scorso 29 maggio è stato proiettata un’anteprima del video, in occasione del concerto di Francesco Cafiso.

Dedicata agli ottant’anni del Maestro Piero Guccione, quale festa di compleanno della sua patria d’origine e dei suoi compagni di viaggio di una vita, l’esposizione ha visitato il tema fisico e metaforico della terra, registrando un ottimo numero di visitatori, che hanno potuto viaggiare tra le opere delle eccellenze iblee, i maestri Sonia Alvarez, Carmelo Candiano, Giuseppe Colombo, Piero Guccione Franco Polizzi, Giuseppe Puglisi, Franco Sarnari, Piero Zuccaro, i quali hanno consegnato alla fruizione di un pubblico vasto e assiduo un corpus importante quanto variegato di oli, pastelli e sculture, selezionati dalla curatrice Elisa Mandarà in coerente rispondenza al suggestivo tema della mostra, idealmente connesso al macrotema dell’Expo, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Un tema che è stato abbracciato anche eticamente dalla manifestazione, poiché sono stati interamente devoluti all’Unicef i proventi del catalogo ragionato della mostra che raccoglie anche la ricca bibliografia critica relativa al Gruppo di Scicli, dalla celebre epigrafe di Renato Guttuso del 1981 a oggi.

La mostra è stata promossa e patrocinata dalla Provincia di Ragusa – Libero Consorzio Comunale, sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Regione Sicilia, con il Patrocinio dell’Accademia delle Belle Arti di Catania ed è stata sostenuta dai Consorzi d’Impresa e di Tutela dei prodotti d’eccellenza del territorio ibleo grazie ai fondi ex Insicem. A sostenire la Mostra in prima battuta il Consorzio Ortofrutta di Vittoria, nella qualità di Main Sponsor, che raccoglie operatori agricoli, commerciali e associazioni di categoria protagonisti della crescita e dello sviluppo del più importante mercato ortofrutticolo del Mezzogiorno d’Italia; Banca Agricola Popolare di Ragusa, attento interlocutore e generosa presenza nelle attività di promozione culturale del territorio; Vittoria Mercati; Logos; Tenuta Bonincontro; Medi Care; Viaggio negli Iblei; Olio dop Colli Iblei; Consorzio di Tutela Vino – Cerasuolo di Vittoria; 

La mostra è stata salutata dalla Tenuta Bonincontro con l’edizione limitata di un pregiato Cerasuolo di Vittoria Docg, dedicato a questa festa per l’arte e per uno dei suoi massimi interpreti italiani contemporanei. L’etichetta è stata realizzata con l’inedito straordinario “Campo di grano” di Piero Guccione, per gentile concessione dell’Artista.

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.