fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo Acreide, 14 febbraio 2015 – Quinto risultato utile consecutivo e vittoria più che convincente per il Palazzolo, che nell’anticipo dell’pottava di ritorno si sbarazza agevolmente della pratica Sporting Battiati grazie alle reti realizzate da Sollano, Miraglia e Lentini.  Si comincia, al 6’, con un gran destro a giro di Sollano che impegna severamente il portiere ospite Fazzolari. 

Qualche minuto dopo il risultato si sblocca: è sempre Sollano, sugli sviluppi di un’azione travolgente di Calabrese terminata con un tiro respinto dal portiere ospite, a farsi trovare pronto per il tape-in vincente che regala ai gialloverdi la rete del provvisorio 1 a 0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo ma provano a rispondere poco dopo il quarto d’ora con un lancio dalle retrovie che vede il pallone arrivare sui piedi di Cona il quale, però, si fa anticipare dall’ottima uscita con i piedi di Navanteri. Al 18’, sempre per il Battiati, è l’attaccante Luca a calciare una punizione da posizione defilata che trova, ancora una volta, la respinta dell’estremo difensore gialloverde. 

Il Palazzolo si rivede in avanti al 27’, con un calcio di punizione di Calabrese che viene parato dal portiere etneo Fazzolari. E’ sempre un tiro da fermo, ma stavolta dal limite, a regalare alla formazione iblea la rete del raddoppio, che arriva al minuto 36 grazie ad una magistrale esecuzione di Miraglia. Dall’altra parte, al 38’, dopo una punizione di Luca respinta da Navanteri, Pillera si avventa sul pallone mandandolo altissimo da buona posizione. La seconda frazione di gioco si apre con una bella azione del Palazzolo sul settore di destra: a concluderla con un pericolosissimo cross basso è il terzino Saraceno, ma, nell’occasione, nessuno dei suoi compagni di squadra riesce a mandare il pallone in rete. 

Al 60’ sinistro dalla distanza di Gennarini col portiere ospite che blocca in due tempi. Quattro minuti dopo è la traversa a dire di no al gran destro di Quarto, che prova a sorprendere fazzolari con un gran tiro dai venticinque metri. 

Al 72’, un po’ a sorpresa, la formazione ospite riapre la partita grazie ad una grandissima rete realizzata da Blatti, che conquista palla sulla trequarti e calcia di prima intenzione da circa quaranta metri mandando il pallone sotto l’incrocio. Il Palazzolo, però, rimette il pallone al centro, e, in pochi secondi, costruisce una bellissima azione che termina con il destro vincente del neoentrato Lentini per il gol del 3 a 1. Nel finale Germano calcia da buona posizione mancando il quarto gol in virtù della splendida parata di Fazzolari.

 

***

Palazzolo: Navanteri, Saraceno, Salvadori, Quarto (75’ Bordonaro), Gallo A., Ricca, Sollano, Calabrese, Germano, Miraglia (81’ Arena), Gennarini (67’ Lentini). A Disp. Infantino, Mozzicato, Gallo L., Garfi’. All. Attardo.

 

Sporting Battiati: Fazzolari, Mirabella (78’ Patane’ A.), Gulisano, Silvestri, Giacona, Patane’ S., Cultraro, Blatti, Pillera (55’ Inserra), Luca, Cona (50’ Caruso). A Disp. Celano, Lanzafame, Campo, Maccarrone. All Di Gregorio.

 

Arbitro Baglieri di Ragusa, Assistenti Vasquez e Agnello di Siracusa.

 

Reti: 10’ Sollano, 36’ Miraglia, 72’ Blatti, 73’ Lentini.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry