fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il prossimo weekend Giorgio Avola torna in gara a Bonn 

 

#Ragusa, 1 febbraio 2016 – Va in archivio la 2° Prova regionale under 14 che si è svolta a Catania sabato 30 e domenica 31 gennaio.

Davvero positivo il bottino per la Conad Scherma Modica che, nel corso delle due giornate di gara, riesce a conquistare due titoli, dieci podi e ben dodici atleti piazzati a ridosso del podio.

Ottime davvero le gare di Elvira Sigona (categoria Prime Lame fioretto) e Francesco Spampinato (categoria Maschietti spada). 

Entrambi i giovanissimi moschettieri hanno dominato la propria categoria sin dalle prime battute ed hanno conquistato il gradino più alto del podio con grande disinvoltura.

Ad un passo dalla vittoria Giulia Floridia (Giovanissime fioretto), Andrea Modica (Allievi fioretto), Emanuele Zaccaria (Allievi spada) e Stefano Alecci (Prime Lame spada) battuti nella finalissima per la vittoria finale e di conseguenza con i piedi sul secondo gradino del podio.

Sul terzo gradino del podio sono infine saliti Nicolò Battaglia e Matteo Benedetto (Prime Lame fioretto), Riccardo Tidona (Prime Lmae spada), Cristina Di Rosa (Prime Lame fioretto), Giulia Floridia (Giovanissme spada) e Samuele Scapellato (Allievi fioretto).

Chiusa la parentesi regionale, il prossimo weekend si tornerà a competere in ambito internazionale con Giorgio Avola che salirà in pedana a Bonn per la Coppa del Mondo di fioretto maschile.

Avola e compagni hanno ormai ottenuto il pass olimpico che li porterà a Rio De Janeiro ma la gara di Bonn sarà molto importante per stabilire quali azzurri costituiranno il terzetto titolare sia nella prova individuale che in quella a squadre.     


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry