fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Ragusa, 11 dicembre 2015 – È stato pubblicato nel sito del CAS il <bando> di partecipazione e selezione ai 40 posti di tirocinio formativo (testo pubblicato  www.autostradesiciliane.it) riservati a soggetti che abbiano conseguito la laurea magistrale in Ingegneria, Geologia, Giurisprudenza, Economia ed Informatica e/o lauree equipollenti. Il testo è consultabile anche nei siti delle Università di Messina, Catania, Enna, Palermo.

Il tirocinio sarà svolto presso i cantieri, le strutture, gli uffici della sede legale del Consorzio (contrada Scoppo) e delle Autostrade Messina-Palermo, Messina-Catania e Siracusa-Gela. 

I laureati in Ingegneria (4 per Università) saranno utilizzati nell’area professionale tecnica (progettazione, lavori, manutenzioni, collaudi, verifiche ed ispezioni in corso d’opera, contabilità di cantiere, impiantistica, verde ed ambiente, sicurezza cantieri, ecc). I laureati in Geologia (1 per Università) saranno utilizzati nell’area tecnica dello specifico settore (indagini geologiche e geotecniche, ecc.). Quelli in Economia (2 per Università) saranno utilizzati nell’area finanziaria (contabilità finanziaria, Bilancio, rendicontazione, rapporti banca e tesoreria, economato, gestione Fondi Comunitari e/o Stato e/o Regione Siciliana, ecc). Quelli in Giurisprudenza (2 per Università) saranno utilizzati nell’area amministrativa (Direzione, gestione personale, gestione appalti e contratti, settore legale e contenzioso, transazioni, ecc). Ed infine, i laureati in Informatica (1 per Università) nell’area Informatica (in tutti i settori ove sono installati sistemi informatici inclusi caselli, assistenza utenza, video sorveglianza, gallerie ecc).

I soggetti interessati al tirocinio dovranno rivolgersi agli uffici preposti alle attività formative di ciascuna Università a cui sono affidate le operazioni di raccolta delle candidature delle istanze, che, correlate da dettagliato curriculum vitae, dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 24:00 del 15 gennaio 2016. 

Un’apposita Commissione mista CAS-Università valuterà i titoli ed i curriculum vitae di ciascun aspirante al tirocinio secondo modalità fissate con provvedimento del Presidente del Consorzio autostradale e caratterizzate da assoluta trasparenza ed obiettività (testo  www.autostradesiciliane.it).  

Lo stage avrà la durata di mesi 6 (sei) per 36 ore settimanali, non configura alcun rapporto di lavoro e si svolgerà fin dal gennaio 2016. Il CAS si riserva di avviare un eventuale ulteriore semestre per altri 40 laureati alle stesse condizioni del precedente. 

Il Direttore Generale del CAS, secondo l’atto di Convenzione con le Università, assolverà le funzioni di <Tutor>. I responsabili degli uffici, dei cantieri e delle strutture in cui si svolgeranno i Tirocini assolveranno quelle di <Tutor di riferimento operativo> degli stagisti.

Per tutta la durata della formazione il CAS riconoscerà a ciascun tirocinante una indennità di partecipazione di € 500 mensili lordi secondo la normativa vigente in materia e le Direttive del Dipartimento Regionale Formazione.

 

 

Una iniziativa importante e qualificante pensata e voluta perché i giovani laureati – ha affermato il Presidente Rosario Faraci – si possano introdurre nel mercato del lavoro avvalendosi pure di questa esperienza formativa svolta in una struttura operativa complessa come le grandi infrastrutture siciliane. Una ulteriore concreta apertura del CAS – ha concluso il Presidente – alle necessità dei siciliani rendendo, così, l’ente regionale sempre più trasparente, moderno e di servizio.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry