fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Milena Nicosia

Articolo promozionale

 

Ragusa, 6 aprile 2019 – Sono aperte le iscrizioni , a partire da oggi 6 aprile, per il Corso pittorico-filosofico sulle tracce grafiche del maestro Piero Guccione. Il corso è ideato e tenuto dall’artista Milena Nicosia, in collaborazione con l’Associazione Culturale Arte Insieme. 

«Il 6 ottobre del 2018 il mondo dell’arte – dice Milena Nicosia-perde un grande Artista, un maestro di purezza, di bellezza lirica e sublime. Vittorio Sgarbi lo definisce il più grande pittore degli anni ’50 che ha rappresentato la sintesi suprema tra il figurativo e l’astratto. Come non ricordare le sue “linee del mare e della terra”, che hanno portato nel mondo (prima di Montalbano) le immagini della nostra terra iblea, i nostri paesaggi, le colline ible e le marine, rese idilliache anche quando non lo erano, trasformando alcune brutture, come un invadente palo elettrico o un edificio abusivo che occlude la vista in elementi puliti e decorosi, quasi indispensabili per ottenere lo stupore e la meraviglia dell’opera».

Piero Guccione è stato un grande filtro per la visione poetica del nostro territorio, attraverso i suoi occhi e la sua mano tutto si ripuliva e risplendeva di luce lirica ed emozionale. Lui diceva: “bisogna prendere esempio dal mare che assorbe ogni sporcizia e la disperde nella sua grandezza”.

Dietro la mano di Piero Guccione vi era tanta filosofia che è stata soggetto della tesi di Laurea di Milena Nicosia (ideatrice e docente del corso) discussa all’Accademia di Belle Arti di Firenze nel 2001 ottenendo 110 e lode su 110. “Piero Guccione, la bellezza come scudo Meduseo” era il titolo della corposa tesi che ha ottenuto i complimenti, scritti in una lettera, anche del compianto Maestro Piero Guccione. “Inseguendo il sublime di Piero Guccione” vuole proprio puntare l’attenzione sull’aspetto lirico e filosofico del maestro attraverso lo studio e l’esperienza pratica dei suoi pastelli seguendo le tracce tecniche del maestro e ripercorrendo gli stessi luoghi, guardando gli stessi soggetti che lui ha guardato, gli “ibiscus”, i “carrubi”, le “colline iblee”, gli “orizzonti tra mare e cielo”. Attraverso la corposità e la pittoricità del pastello e le tecniche del disegno si potrà fare un’esperienza artistica istruttiva e stimolante per allievi di tutte le età appassionati di pittura e di Piero Guccione. Imparare l’arte nelle sue varie sfaccettature è una libertà di tutti senza limiti di età, di istruzione o di ceto sociale. Quello che conta è la volontà con cui si seguono le proprie passione.

 

Programma

• Docente del corso sarà l’Artista Milena Nicosia, laureata in pittura ed incisione calcografica presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, sotto la Scuola di Pittura del Prof. Adriano Bimbi il primo e il secondo anno accademico, sotto la Scuola di Pittura del Prof. Riccardo Guarneri (artista internazionale famoso per il suo astrattismo analitico) il terzo e quarto anno, quando frequenta il laboratorio di incisione del Prof. Rodolfo Ceccotti, artista e direttore della famosa scuola d’incisione il Bisonte di Firenze.

Milena possiede un vasto curriculum di esperienze didattiche come formatrice professionale in Belle Arti e nel 2018 ha acquisito il Master in Metodologie didattiche, Psicologiche, Antropologiche, Teoria e Metodi di Progettazione didattica presso l’Università “Dante Alighieri” di Reggio Calabria. (G. G.)

 

• Il corso è aperto a tutte le fasce dietà a partire dai 14 anni

• Il corso prevede 12 lezioni, una a settimana e ogni lezione sarà di 2 ore. 

• 4 lezioni si terranno in aula nella sede di Vittoria (sarà comunicata in fase di iscrizione), il giorno e l’ora sarà concordato con i partecipanti per andare incontro alle esigenze di tutti.

• 4 lezioni si terranno en plein air sotto i Carrubi presso le campagne nei pressi del castello di Donnafugata saranno di domenica mattina dalle 10,30 alle 12,30 

• 4 lezioni si terranno en plein air presso la località balneare di Scoglitti (zona porto), saranno di domenica pomeriggio dalle 18,30 alle 20,30 per lavorare sui tramonti

• I gruppi di lavoro saranno a numero chiuso massimo 10 partecipanti per le lezioni in aula, (ma sarà possibile formare più di un gruppo), un massimo di 20 per le lezioni en plein air.

• Gli appuntamenti per le lezioni en plein air saranno pianificate con i partecipanti di settimana in settimana.

• Il costo del corso è a carico dei partecipanti e dovrà essere versato in un’unica soluzione contemporaneamente all’iscrizione. Gli studenti di qualsiasi ordine e grado avranno uno sconto del 20%

• Il materiale da utilizzare durante il corso sarà a carico dei partecipanti e sarà indicato dalla docente.

• A tutti i partecipanti sarà consegnato il certificato di partecipazione al corso.

• A fine corso è prevista un’esposizione dei migliori lavori dei partecipanti in una location e in date da concordare.

• Saranno premiate con una targa di riconoscimento tre opere realizzate durante il corso, selezionate da addetti ai lavori in base a: qualità tecnica, personalizzazione della tecnica, rielaborazione filosofica.

Sarà possibile iscriversi dal 6 al 15 aprile e non oltre per motivi organizzativi. Per informazioni e chiarimenti chiamare il 333-4792195.

 

Antologica di Piero Guccione a Mendrisio, Canton Ticino

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry