fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Argomento: Poesia
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Modica

A Domenico Pisana il Primo Premio per un saggio su Quasimodo, Rebora e Garcia Lorca. La cerimonia il 24 novembre ad Aulla, in provincia di Massa Carrara

 

Modica, 16 novembre 2019 – Assegnazione del Premio Internazionale di Arte Letteraria “Il Canto di Dafne”, per la Sezione B - Narrativa inedita “La cetra”, al Presidente del Caffè Letterario Quasimodo di Modica, Domenico Pisana. A darne comunicazione all’interessato è stata la segretaria del Premio, Gaia Greco.

All’autore modicano è stato assegnato il I° Premio per il suo saggio letterario inedito dal titolo Quasimodo, Rebora e Garcia Lorca: Poetas que tienen el fuego entre sus manos: percorsi di umanesimo, spiritualità e poesia sociale".

La premiazione si svolgerà Domenica 24 Novembre ad Aulla, in provincia di Massa Carrara, nella Sala Consiliare del Comune.

La Giuria che ha assegnato il riconoscimento, presieduta da Marina Pratici, poetessa, critico letterario e ambasciatrice per la Cultura Italiana, risulta composta da Laura Ephrikian, attrice e scrittrice; Hafez Haidar, scrittore e Candidato Premio Nobel per la Pace e per la Letteratura; Rodolfo Vettorello, Presidente del Cenacolo Internazionale “AltreVoci”, Roberto Vallettini, Sindaco di Aulla, Antonio Colandrea, Carmelo Consoli, Silvia Frunzi, Rosanna Pinotti, Mina Rusconi e Gaia Greco.

Come previsto dal bando, il Premio consisterà in un contratto editoriale per la pubblicazione gratuita di una raccolta di poesie o di una raccolta di racconti o di un romanzo a cura delle Edizioni HELICON di Arezzo, nonché diploma artistico personalizzato e targa. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry