fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Argomento: Scuola

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Vola alla fase finale nazionale la classe quinta del plesso “Fratelli Grimm” dell’Istituto Comprensivo Berlinguer di Ragusa

 

Ragusa, 14 marzo 2020 – Anche quest’anno la Camera dei deputati ha promosso, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Progetto - Concorso "Parlawiki", rivolto alle classi quinte delle scuole primarie e alle scuole secondarie di primo grado. All’iniziativa, che mira a far cogliere l'importanza del confronto democratico avvicinando anche i più piccoli alle Istituzioni, hanno aderito gli alunni della classe quinta del plesso Fratelli Grimm dell’I.C. Berlinguer, diretto dalla dottoressa Ornella Campo.

L’esperienza, che si inserisce all’interno di un percorso didattico di “Cittadinanza e Costituzione” avviato già lo scorso anno scolastico, ha impegnato gli studenti nella realizzazione di un video volto a promuovere il senso civico e il valore della democrazia partecipata attraverso l’espressione del voto.

La scelta del tema, tra quelli proposti dal progetto, si pone in continuità con lo studio dei principi della democrazia e del valore della rappresentanza che gli studenti  avevano già avuto modo di approfondire grazie ad alcuni incontri con il sindaco della città di Ragusa (avv. Giuseppe Cassì), e con alcuni  rappresentanti locali all’Assemblea Regionale Siciliana (on. Nello Dipasquale e On. Giorgio Assenza).

La partecipazione al Progetto/Concorso ha rappresentato per gli studenti una importante opportunità per simulare, sotto forma di gioco e di puro divertimento, le fasi di una vera e propria campagna elettorale; un compito di realtà che li ha resi consapevoli del valore della comunicazione, della forza delle idee e del valore dell’esercizio consapevole del diritto al voto quale momento di scelta autonoma e libera.

L’entusiasmo e il trasporto profusi dagli studenti durante questa esperienza formativa testimoniano il valore della condivisione, dello spirito di gruppo e dello star bene a scuola, elementi che favoriscono la formazione di personalità democratiche e che attestano la consapevolezza che la democrazia si impara tra i banchi di scuola.

La classe è, infatti, il luogo della condivisione, l’ambiente educativo nel quale si matura il senso di appartenenza ad una comunità e nel quale si esercita la partecipazione democratica e il rispetto di regole condivise responsabilmente.

Aver superato la fase di selezione nazionale dei lavori ed essere rientrati tra i cinque migliori elaborati per la categoria scuola primaria rappresenta per noi, e per la scuola siciliana tutta, un successo che già in questa fase ci gratifica e che vogliamo condividere. Un plauso ai nostri alunni che con spirito di iniziativa, serietà e determinazione hanno vissuto questa sana competizione con spirito di squadra e nel rispetto dello spirito autentico della democrazia e del senso civico.

Sino al 15 aprile 2020, sul sito Camera giovani sarà possibile votare on-line i lavori dei finalisti selezionati sul sito https://giovani.camera.it/parlawiki/2019_2020/finalisti.

Sosteneteci!

Marinella Pitino

 

***

Votate cliccando in questo sito e seguendo le indicazioni

Parlawiki


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry