fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Modica, 18 settembre 2014 – In cantiere gli  appuntamenti culturali del Caffè Letterario Salvatore Quasimodo di Modica, giunti alla loro IX edizione. Il calendario della stagione 2014-2015 si snoderà in 20 appuntamenti culturali, i cosiddetti “sabati letterari”,  distribuiti da ottobre a maggio sul comprensorio modicano: 16 a Modica presso il Palazzo della Cultura; 8 a Ispica presso la Sala della Sciabica, ove  gli appuntamenti culturali sono alla loro V edizione. 

Le tematiche della Stagione – afferma il Presidente del Caffè Quasimodo Domenico Pisana -  si muoveranno su tre versanti: il primo aperto ad un  macrocosmo  letterario con appuntamenti dedicati a grandi autori della letteratura , fra i quali  Petrarca, Pascoli, Verga,  Pasolini.

Il secondo versante sarà dedicato ad incontri con autori contemporanei, tra i quali Claudio Mazza di Roma,  Carlo Truppi, già Preside della Facoltà di Architettura dell’Università di Siracusa e Catania, e ancora Maria Teresa Riccioli, Corrado Calvo, Angelo Fortuna, tutti dell’area siracusana. A questi   si aggiungeranno  Carmelo Modica, autore del volume “Storia nascosta di Modica” con letture del noto attore Marcello Perracchio,  Giuseppe Puma che sarà a Modica a fine dicembre insieme con il poeta albanese Clirim Muca e il giornalista scrittore di Avvenire Alberto Figliolia,   la poetessa  Silvana Blandino con la sua ultima raccolta poetica “Sangu e meli,  e il ragusano Giorgio Occhipinti con il suo volume di prosa “Spatulidda”.  

Il terzo versante sarà sulle orme della memoria  con appuntamenti finalizzati a operare un vero e proprio recupero di scrittori del nostro territorio vissuti tra l’800 e il 900.

Ci sarà spazio anche per incontri con musicisti e artisti, tra i quali il giovane pianista comisano  Ruben Micieli, cui è dedicata l’apertura della nona stagione, e l’artista modicana Giovanna Gennaro, come pure una attenzione sarà rivolta alla riflessione teatrale con appositi incontri dedicati ai grandi autori di teatro.  

La serata di apertura ufficiale della stagione sarà a Modica il  4 ottobre, alle ore 17,30, presso il Palazzo della Cultura, mentre il 25 ottobre,  alle ore 18,00, è in programma l’apertura della stagione ad Ispica, che sarà dedicata a Verga e l’etica della roba ieri e oggi, con una perfomance teatrale a cura della Compagnia “Nuovo Teatro Popolare” di Ispica.  

“Questa IX stagione –dice Domenico Pisana– costituisce la prosecuzione di una testimonianza di impegno civile e culturale a favore del territorio, ove  ci piace fare della cultura una ‘espressione di vita’ che unisce esperienze e identità, atteso che  il fare  cultura deve includere e non escludere. In questi anni   il Caffè Letterario Quasimodo ha operato  con questa filosofia di fondo perché ritiene che la cultura  debba connotarsi come ‘spazio di senso’, come  luogo nel quale si possono incrociare esperienze, sentimenti, riflessioni e idealità in grado di contribuire alla costruzione del tessuto relazionale del nostro tempo. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry