fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 24 aprile 2015 – Oggi ricorre il centenario della morte del grande Poeta, simbolo della cultura Armena.

In lui,  sentimento d’amore per la propria Terra, profondo senso religioso, dall’attaccamento ai valori familiari, al sogno per un futuro di pace e prosperità per la propria gente.

 

Pippo Di Noto

 

 

                                                                       Daniel Varujan

 

Antonia Arslan, Professoressa italiana di origine armena scrive di lui :

"La sua è una lingua amplissima e colta, che assume tutte le ricchezze della grande tradizione armena, integrandola però con moltissime sfumature del linguaggio parlato..."

"Varujan è sempre concreto, e la sua originalità di poeta sta anche nell’uso improvviso - e inaspettato dal lettore - di vocaboli ’forti’ là dove nella poesia occidentale si tende all’eufemismo o all’attenuazione semantica (’utero’, non ’ventre’, ’mammelle’ e non ’seni’ della madre terra..."

Papa  Giovanni Paolo II ha parlato dei figli della diaspora armena con queste sue parole: “È squisito per il mio cuore tuffarsi nell’onda luminosa di azzurro, / naufragare – se è necessario – nei fuochi celesti; / conoscere nuove stelle, l’antica patria perduta, / da dove la mia anima caduta piange ancora la nostalgia del cielo”

 

 

Una poesia

 

Papaveri

Cogli, sorella, questi papaveri nel recinto - 

sanguinanti come cuori innamorati.

Nelle loro coppe di cristallo

berremo l’onda del sole.

Tanto divampano di fiamme

che il loro incendio brucia i campi sterminati. 

Nelle loro coppe di fuoco

berremo le scintille delle stelle.

Cogli, sorella, come la quaglia nascosta

tra i grani che dolcemente vezzeggiano.

Nelle loro coppe scarlatte

berremo il sangue dei solchi.

Chini sui nidi delle allodole

fluttuano come grappoli di raggi rossi. 

Nelle loro coppe rubino

berremo la promessa della Primavera.

Cogli, sorella, non i papaveri, ma la fiamma;

avvogli del loro incendio il tuo grembiule verginale.

Nelle loro coppe delicate

berremo i fuochi di giugno.

Fiori sbocciati come le tue tenere labbra, 

conversano con il grano vibrante.

Nelle loro coppe purpuree

berremo il mistero delle spighe.

Coglili, sorella, perché di essi c’incoroneremo

per la gioiosa festa di domani, al villaggio.

E in queste coppe, danzando, 

berremo il vino dell’amore.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry