fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 12 novembre 2015 – Le poesie di Massimo Statello, nato a Scicli e ragusano per lavoro, presentano una realtà sofferta che usa il paesaggio come metafora. I versi sono caratterizzati da un itinerario attraverso cui esplora immagini ed esperienze che filtrano lo spessore e la sostanza della sua lirica. Un linguaggio che corre su due binari paralleli: talora si presenta denso, gravido di forti pregnanze, che, non di rado, viene mantenuto sul crinale dell’aulico, irrobustito da costruzioni altamente estetiche; talaltra semplice rievocando una primordiale freschezza.

Nei recenti versi dedicati a Maria Schininà (1844 - 1910), fondatrice delle Suore del Sacro Cuore di Gesù, proclamata beata da Papa Giovanni Paolo II nel novembre del 1990, e declamati in occasione del 25° anniversario della beatificazione, la poesia di Statello si trasforma in preghiera dando vita ad un sistema di semplici parole che riuniscano in sé ritmo, significato, immagini e suggestioni. In buona sostanza, un piccolo capolavoro dalle forti connotazioni comunicative.

Le parole “conversione” e “comunione”, testimonianze preziose della beata, contraddistinguono i primi versi. Conversione intesa come un guardare avanti e non indietro. Una sorta di forza nuova che muove un nuovo orizzonte di senso. Come a indicare una nuova trasformazione: da un mondo regolato dalla legge della forza a un mondo regolato dalla legge della comunione. 

In pochi versi Statello traccia una sintesi del percorso di evangelizzazione della religiosa “conforto degli afflitti”, a cui donava “fede, speranza e carità / il balsamo divino sulle fragilità”. Secondo i Padri “caritas est passio” (Origene), in Dio e nell’uomo. Amare significa appassionarsi e patire, secondo la bella ambivalenza del termine passione. 

In un’epoca nella quale la comunicazione assume ritmi incalzanti e le parole stanno perdendo sempre di più significato e forza, la poesia resta una delle poche armi per non arrendersi all’impoverimento del linguaggio e, soprattutto, alla pigrizia mentale. Ed è proprio in questa “arma” che Statello orienta i suoi sforzi.

 

Giuseppe Nativo


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry