fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Rosolini, 24 marzo 2015 – Consegnati stamani i lavori relativi alla “ Rifunzionalizzazione di un’area mercatale denominata “all’antico mercato”(viale Paolo orsi). 

Si è aggiudicata i lavori l’Impresa Edile Scifo Giorgio di Modica, che in fase di gara di appalto aveva  offerto il ribasso del 36,2099%  per l’importo contrattuale netto di €. 105.112,49. Si tratta di fondi stanziati dal Gal Eloro  nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013- Misura 321 A- Azione 1. Alla consegna, il Sindaco Corrado Calvo, il Rup geom. Corrado Vaccaro per il Comune di Rosolini, l’architetto Concetta Ignogna (progettista e D.L. ), e per l’impresa il titolare Giorgio Scifo.  “L’intervento di riqualificazione – afferma il Sindaco - presso il mercato ortofrutticolo che rappresenta  una risorsa estremamente importante dal punto di vista commerciale si rendeva  necessario da tempo.  

Ciò, consentirà  al Comune di dare decoro a questo spazio pubblico in modo da poter accogliere  un maggior numero di operatori agricoli ed incentivare in questo modo i commercianti del settore ed alo stesso tempo  dare un ulteriore input alla ripresa all'economia di questo territorio”.  L’organizzazione dei lavori avverrà per fasi distinte, al fine di garantire sempre gli accessi e di permettere il funzionamento.  Entro il prossimo mese di luglio i lavori dovrebbero essere ultimati anche se l’impresa ha assicurato al primo cittadino l’intenzione di anticiparne i tempi di consegna.   


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry