fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Rosolini, 12 settembre 2015 – Ricevuta  stamane a Palazzo di Città una squadra di pallavolo della Società Sportiva “Phoenix” della Città di Swieqi (Malta) che nei giorni scorsi ha partecipato a Rosolini ad un torneo organizzato dall’ASD “Vivere in forma”.

Le giovani atlete, congiuntamente allo staff dirigenziale e tecnico, accompagnate dai dirigenti del team rosolinese,   sono state accolte   dal Sindaco Corrado Calvo, dall’Assessore allo Sport Luigi Incatasciato e dal Responsabile del settore Sport, Salvatore Covato. 

Il Sindaco Calvo, nel suo intervento di saluto, ha voluto ringraziare gli organizzatori della manifestazione sportiva e rimarcare  l’importanza dei valori dello sport  come veicolo di pace tra le generazioni, indipendentemente dalla loro provenienza culturale o della loro nazionalità.  “Lo sport - ha detto il Sindaco –  è sempre stato, soprattutto per i giovani, un’occasione di reciproca conoscenza e fratellanza. Simili iniziative rappresentano senza dubbio occasione unica  e dimostrano come lo sport appunto possa  essere   mezzo straordinario di coesione sociale e rispetto reciproco e motivo di sana crescita anche nella vita” .

Da parte sua l’assessore allo Sport  Incatasciato nell’esprimere  un plauso per l’iniziativa ha affermato: “Credo profondamente che lo sport, tramite manifestazioni sportive come quella organizzata dall’Associazione “Vivere in forma”, rappresentino momenti di vera e sana amicizia e veicolo di valori sociali come lealtà e sana competizione”.

 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry