fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’amministrazione ha aderito alla campagna internazionale sulla prevenzione tumori alla mammella. Il Comune di Pachino si “illumina” di rosa: Bruno: «Assieme alla Lilt nella lotta contro i tumori»

 

Pachino 21 Settembre 2015 – Si illuminerà di rosa per tutto ottobre il palazzo comunale di via XXV Luglio. L’amministrazione comunale ha aderito alla campagna internazionale di Lilt che ha come obiettivo la sensibilizzazione di un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando la popolazione femminile anche sugli stili di vita correttamente sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare. 

«Un messaggio importante quello che lancia Lilt – ha spiegato il sindaco, Roberto Bruno – da condividere e sostenere. Abbiamo scelto di stare a fianco della sezione pachinese della Lega italiana per lotta contro i tumori, in tutte le iniziative che mirano alla tutela della salute dei cittadini». Nel corso degli anni, le “luci rosa” della campagna di Lilt hanno illuminato l’Empire State Building di New York, in Usa, le Cascate del Niagara, in Ontario, Canada, l’Opera House di Sidney, in Australia, il Ponte di Nan Pu, a Shangai in Cina, l’Arena di Amsterdam, in Olanda, il Campidoglio a Roma. 

«Come ogni anno – fanno sapere dal centro Lilt di Pachino in viale Aldo Moro - nel corso del mese di Ottobre saranno disponibili gli esperti della LILT gratuitamente presso il centro di prevenzione LILT di Pachino per visite ed accertamenti mirati alla prevenzione». 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry