Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Siracusa, 22 aprile 2015 – Presentato questa mattina all’Istituto comprensivo “Lombardo Radice” di via Archia, il progetto sperimentale “PIEDIBUS”. L’iniziativa didattica è stata promossa dall’assessorato alla Pubblica Istruzione e alle Politiche educative, con la collaborazione della Polizia stradale di Siracusa e del Difensore dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

I dettagli sono stati presentati nel corso dell’incontro con i giornalisti, al quale erano presenti, l’assessore alle Politiche scolastiche, Valeria Troia, il dirigente della Polizia stradale, Antonio Capodicasa e il dirigente scolastico, Sebastiano Rizza.

L’iniziativa di educazione alla mobilità lenta e sostenibile e di educazione all’autonomia negli spazi urbani, vuole essere un primo esperimento da portare anche in altre scuole della città. E’ un autobus umano- ha detto l’assessore Troia - formato da un gruppo di bambini “passeggeri” e da adulti “autisti” e “controllori” che costituisce il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola. Contiamo nel successo dell’iniziativa per poterlo proporre anche nelle altre scuole”.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.