Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ragusa, 1 luglio 2015 – Conferenza di Giovanni Distefano, Archeologo e Direttore  del Museo Regionale di Kamarina, su Cartagine nella prestigiosa sede romana dell’Istituto Archeologico Germanico, nella villa Amelung al centro di Roma, il prossimo 2 luglio alle ore 18.00.

Giovanni Distefano dal 2000 svolge scavi e ricerche a Cartagine e guida l’unica missione italiana attiva a Tunisi.

Nell’auditorium della villa Amelung l’archeologo ragusano parlerà sulla “Topografia urbana di Cartagine romana. Nuove ricerche”.

È stato l’illustre cattedratico e studioso tedesco Ralf Bockmann di Monaco ad invitare Distefano a Roma perché con la sua equipe è stato il primo a riprendere gli scavi a Cartagine dopo la “primavera” araba. Infatti, anche gli studiosi tedeschi si apprestano ora a riprendere i loro vecchi scavi di Rue Ibn chabâat.

«Purtroppo i recenti gravissimi fatti di Sousse – ha dichiarato Distefano – stanno imponendo a tutta la comunità scientifica internazionale che lavora in Tunisia sotto l’egida dell’UNESCO problemi di sicurezza per i ricercatori. Io sono in contatto con i miei amici tunisini che dirigono il Museo del Bardo, Moncef Ben Moussa, e il parco di Cartagine Ahmed Gadhoum, perché nei prossimi mesi abbiamo già in programma alcune attività di scavo nell’anfiteatro di Cartagine e una mostra al Museo del Bardo».

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.