Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Comiso, 7 maggio 2015 – Seconda e conclusiva giornata domani di “Tutti insieme per la vita”, il progetto di educazione alla legalità e alla sicurezza stradale  messo in cantiere dall'Amministrazione comunale in collaborazione con l'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus e destinato gli studenti delle seconde e terze classi della scuola secondaria di primo grado.

L'appuntamento è al Teatro Naselli, inizio alle 9.30, dove saranno presenti gli alunni delle scuole “Pirandello” e “Bufalino” oggi, invece il progetto è stato esposto agli alunni della scuola “Verga” presso l'auditorium della medesima.

Anche domani i lavori saranno moderati dall'assessore alla Polizia Municipale Fabio Fianchino. Dopo i saluti del sindaco Filippo Spataro, dell'assessore alla Viabilità Vittorio Ragusa e del presidente del Consiglio comunale Lugi Bellassai, interverranno Giuseppa Cassaniti, presidente nazionale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus,  Dott. Gaetano Di Mauro comandante polizia stradale Ragusa, Prof. Calogero Di Carlo docente Università Pegaso, Dott. Mustile Giuseppe responsabile Ser.T Vittoria, Dott. Salvatore Campo, già vice Prefetto di Ragusa, Anna Dibennardo, comandante Polizia Municipale di Comiso, don Tonino Puglisi, i dirigenti scolastici Maria Giovanna Lauretta, Sara Costanzo e Romina Bellina.

L'obiettivo è rendere edotti gli studenti delle norme di comportamento del codice della strada con particolare attenzione alle norme di conduzione e funzionamento del ciclomotore, favorirne la massima sicurezza durante l'utilizzo, conoscere i sistemi di protezione alla guida. 

“I ragazzi visioneranno alcuni video al fine di sensibilizzarli alla massima prudenza durante la guida del loro ciclomotore e all'uso del casco – ha dichiarato l'assessore Fianchino -. Conosceranno, altresì quali sono i documenti di circolazione necessari per la guida. L'iniziativa avrà il suo epilogo finale nel corso dell'evento Vetrina Scolastica, promosso dal Comune, a conclusione dell'anno scolastico. In quell'occasione, in collaborazione col Comando di polizia municipale, sarà ideato un percorso stradale per alcune prove pratiche di guida col ciclomotore”.

Nell'occasione sarà presente lo scultore Alfio Nicolosi che tramite l’Associazione Italiana Familiari e vittime della strada Onlus, donerà un'opera  alle scuole “G. Verga”, “L. Pirandello” e “G. Bufalino”.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.