Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

#Ragusa, 26 gennaio 2016 – Il dirigente del Settore IV, arch. Marcello Dimartino,  comunica  i dati relativi all’attività svolta nel corso dell’anno 2015 dal gruppo comunale di volontari di Protezione Civile.  

Le attività  rientrano in diversi ambiti d’intervento, a  partire  dalla partecipazione ad alcuni progetti come “Sicuramente informati – Un giorno con la Protezione Civile”, progetto volto a diffondere la cultura della Protezione Civile tra gli alunni e i genitori  in collaborazione con la Prefettura di Ragusa ed il Dipartimento Regionale di Protezione Civile,  ed il progetto Simit “Costituzione di un sistema integrato di Protezione Civile transfrontaliero italo-maltese” che si è svolto a Gozo e a Lampedusa. 

Il gruppo ha partecipato alle attivazioni del Dipartimento Regionale Protezione Civile in occasione degli sbarchi d’immigrati per 18 volte nel corso dell’anno appena trascorso, nella ricerca di dispersi il 13 marzo ed il 22 e 23 settembre, nelle giornate FAI di Primavera il 21 e 22 marzo , nell’incidente ferroviario lungo la tratta Ragusa-Modica del 15 luglio scorso con 7 volontari ed in occasione dell’emergenza idrica di Messina il 6-7-9-10-11-12-13 novembre con due volontari.  Per 21 giorni il gruppo di volontari è stato impiegato per interventi vari durante le otto attivazioni del presidio territoriale per condizioni meteo avverse del 2015. Anche nell’ambito della formazione il gruppo ha partecipato al corso base per volontari di Protezione Civile riconosciuto dal Dipartimento Regionale, al corso BLSD adulti ed al corso Mantrailing,  riservato al settore cinofilo del gruppo comunale per la ricerca  delle persone scomparse.  L’11 maggio scorso sono state   inoltre  effettuate prove di evacuazione presso l’istituto G.B. Vico di  Ragusa. 

“Il gruppo comunale di Protezione Civile ha sempre garantito il suo apporto nelle attività patrocinate dal Comune  con dedizione e professionalità – sottolinea il sindaco Federico Piccitto -  specialmente in occasione di grandi manifestazioni come Ibla Buskers, Addio all’Estate, Hybla Barocco Marathon.  Davvero encomiabile  l’impegno profuso nelle molteplici attività svolte nel corso del 2015 per  assicurare  alla cittadinanza  incolumità e tutela e lo sforzo che ogni singolo volontario  produce per perfezionare e migliorare la propria preparazione”. 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.