Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

#Siracusa, 16 dicembre 2015 - Il Consiglio comunale torna a riunirsi questa sera, alle 18.30, in prosecuzione di seduta dopo che ieri era venuto a mancare il numero legale. Si riprenderà dalla votazione dell’articolo 7 del “Regolamento sui patrocini”. Ed è stato questo, oltre ai verbali di sedute precedenti, l’unico argomento trattato di una seduta che prevede all’ordine del giorno anche il “Regolamento per il Garante dei diritti delle persone private della libertà personale”, il Regolamento sull’Albo delle Libere associazioni” ed un atto di indirizzo della III Commissione sul “controllo ed il sanzionamento nei confronti degli abusivi”.

Al consigliere Salvo Sorbello che ha definito il Regolamento “Atto inutile, atteso che esiste quello sui contributi e quello oggetto di dibattito è solo un atto politico che nulla dice sulla trasparenza” ha risposto il sindaco, Giancarlo Garozzo, ricordando come l’Amministrazione abbia adempiuto ad “Un atto di indirizzo del Consiglio, e ogni polemica politica quindi risulta essere inutile”.

Il Regolamento è stato illustrato dal dirigente Loredana Caligiore: “Adempimento necessario dopo la recente normativa sull’anticorruzione, l’atto stabilisce i criteri e le procedure di concessione dei patrocini, intesi come sostegno alle attività di privati ritenute meritevoli per la loro valenza civile, sociale, culturale, scientifica, artistica, storica, educativa, turistica, sportiva ed ambientale, realizzando di fatto il principio della sussidiarietà”.

È toccato al consigliere Alessandro Acquaviva, nella sua qualità di presidente, spiegare il voto favorevole e lo spirito degli emendamenti al Regolamento approvati dalla V Commissione “Finalizzati tutti a valorizzare la programmazione degli eventi e ad assicurare la massima trasparenza”. Per il consigliere Carmen Castelluccio “Regolamentando la materia si sana una criticità in una materia assai delicata, quella

dei patrocini, riconoscimento dell’Ente alle attività dei suoi cittadini, creando di fatto un percorso virtuoso, purchè prevalgano trasparenza e merito delle iniziative”.
Da Salvatore Castagnino, invece, l’augurio di “Attuare quanto previsto nel provvedimento: adesso che c’è il Regolamento esso deve essere applicato. Il Consiglio deve individuare il modo per vigilare sull’attività della Giunta, per conoscere come saranno investiti i fondi a disposizione dell’Amministrazione”.

Per il consigliere Gaetano Firenze “I patrocini onerosi, una volta regolamentata la loro concessione, diventeranno uno strumento di pianificazione delle attività di promozione della città per assicurare, soprattutto, una seria programmazione culturale”.

Il Consiglio ha poi approvato i primi sei articoli del Regolamento. Al momento della votazione del settimo, emendato rispetto al testo originario, del richiesto criterio della “continuità negli anni dell’iniziativa” è caduto il numero legale: il civico consesso torna in aula alle 18.30.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.