Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Genere: Video

Ragusa, 1 dicembre 2021 — Esiste un luogo che tanto tempo fa rappresentava una sorta di confine tra Ragusa antica e quella definita “nuova”. Un punto in cui i tetti diventano pavimenti e i pavimenti tetti, in un gioco di labirintiche geometrie che sul far della sera vengono appena illuminate da piccole luci. Lì, sul sagrato in forma di “belluvirriri” dell’antica chiesa di Santa Maria delle Scale, in cui riecheggia il “gotico chiaramontano”, collocata a “mienzuiusu”, splendido sito gravido di storie e di Storia e di unica bellezza per posizione, per vista, per atmosfera, da cui si diparte una scalinata che ruzzola i suoi gradini giù lungo i muri di case piccole e petrose, inizia il cortometraggio dedicato a “Natale 2021”. In una manciata di minuti (quasi quattro) viene assemblato un mosaico i cui tasselli sono ricuciti dalla narrazione visiva di Ruben Ricca (ideatore e regista).

Sulle splendide note “Si tu vois ma mère” del bravissimo Sidney Bechet (1897-1959; sassofonista e compositore statunitense di musica jazz) scorrono i vari frame con i diversificati momenti “classici” del periodo (addobbo albero; preparazione di cibo natalizio con pentola e relativo assaggio; trucco e parrucco per serata con gli amici). Ma c’è un momento, molto emblematico, che fa pensare: quello di stare “insieme” nel rispetto dell’accezione più antica del termine (ĭnsĕmul), nel senso di compagnia, unione. Natale è amicizia, affetto, amore vicendevole. È il momento di stare uniti, di stringere la mano in segno di pace. Gesti su cui dobbiamo riflettere e che, soprattutto di questi tempi, abbiamo forse riposto nel cassetto per paura.

Attraversando una piazza ombreggiata dalle luci serali, un uomo di bell’aspetto ed elegante, con in mano un pacco regalo, si accorge di un vagabondo seduto a terra che brinda da solo. Una stretta di mano, che parte spontanea verso quest’ultimo rinfrancato dall’altro. Nella stessa fredda serata due innamorati si incontrano, ansiosi, alla stazione, mentre un duo di orchestrali improvvisati riscaldano, con le loro note, un angolo della strada e una signora, dal balcone, li incoraggia sorridendo affettuosamente. Ma ecco il “miracolo” simbolico che si innerva nella narrazione visiva. Non è più la “fredda” serata di prima. Ognuno si accorge dell’altro: è lo stare “insieme”, anche con un semplice sorriso, che riempie la serata. Anche il vagabondo di prima passeggia a braccetto con il signore elegante. Gli innamorati si abbracciano. Tutti sono “insieme”, fuori o dentro casa. Non c’è più un luogo diverso, ma tutto è contemporaneo ed accomunato da un comune denominatore: l’essere, appunto, “ĭnsĕmul”! “Piccoli momenti di inclassificabile felicità!”, recita una voce fuori campo.

Frastuono e silenzio si mescolano: è un momento festivo per tutti.

 

Giuseppe Nativo 

 

::

Natale 2021

https://m.youtube.com/watch?v=B56Bw-xnZZ8&feature=share

 

Hanno collaborato: Sandra Sottile, Valentina Novello, Vittore Coccuci, Simonetta Cuzzocrea, Loreto Morando, Gaia Santagati, Salvo Giorgio, Antonio Pluchino, Vincenzo Santagati, Rosalia Cascone, Giuseppa Raniolo, Giosè Chessari, Monica Mallia, Elvira Nobile, Germano Martorana, Enza Gobbi, Fernando Chessari, Lorenzo Maria Zarino, Maria Cascone, Letizia Iozzia, Carmelo Gugliotta e Alice Canzonieri.

Voce in off: Vania Orecchio

Si ringrazia: Palazzo Arezzo di Trifiletti

Produzione esecutiva: Giorgio Battaglia, Hereusium associazione culturale

Attrezzo: Rosellina Cascone

Direttore della fotografia: Joseph Kimlet

Montaggio: Andrea Martorana

Assistente alla regia: Lucia Cascone

Video ideato e diretto da Ruben Ricca, con il patrocinio del Comune di Ragusa (Assessorato Turismo e Spettacolo) e Discovery Ragusa

Un ringraziamento speciale va alle piccole Maria e Gaia

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.