Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Palazzolo Acreide, 9 febbraio 2015 – Quarto risultato utile consecutivo per i gialloverdi iblei, che a Gela pareggiano 1 a 1 contro un buon Macchitella grazie alla quarta rete in campionato realizzata dall’attaccante palazzolese Lorenzo Gennarini. 

Gara difficile e molto equilibrata che la formazione guidata da mister Attardo ha ben interpretato cercando di rispondere colpo su colpo agli avversari, i quali hanno chiuso in vantaggio di un gol la prima frazione di gioco. Palazzolo pericoloso soprattutto in contropiede ma che nella ripresa ha alzato notevolmente il baricentro della sua azione riuscendo a pareggiare grazie a un bolide dalla distanza di Gennarini. 

Guarda soprattutto il bicchiere mezzo pieno, a fine gara, il difensore Christian Ricca, che ha parlato del Macchitella come “la migliore tra le squadre che lottano per uscire dalle zone calde della classifica”. 

“Abbiamo giocato bene nonostante le assenze, – ha detto il centrale difensivo del Palazzolo - e nel primo tempo potevamo passare tranquillamente in vantaggio. Loro, a differenza della gara d’andata, ci hanno affrontato a viso aperto e noi abbiamo avuto qualche possibilità di sfondare soprattutto con delle azioni di rimessa. Nelle ultime gare, comunque, - ha aggiunto - abbiamo dimosrato di riuscire a fare bene sempre e comunque e di potercela giocare ad armi pari contro qualsiasi avversaria. Al tempo stesso, però, dobbiamo sempre faticare e sudarcela partita per partita, a cominciare dalla prossima con il Battiati, ed è così che faremo fino alla fine, con l’obiettivo di arrivare più in alto possibile. A fare la differenza in questo indecifrabile campionato, comunque, - conclude Ricca - saranno soprattutto i risultati che verranno fuori nelle ultime giornate”. La squadra avrebbe dovuto tornare ad allenarsi quest’oggi, ma proprio stamattina lo “Scrofani Salustro” è stato reso impraticabile da un’abbondante nevicata: il programma settimanale di preparazione alla gara interna di sabato prossimo con lo Sporting Battiati, dunque, subirà certamente altre variazioni.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.