Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Bronzo per spada a squadre

 

#Modica, 27 gennaio 2016 – Continua la scia di risultati positivi per la Conad Scherma Modica, reduce dalla prova zonale svoltasi lo scorso fine settimana a Caserta.

Nel fioretto maschile Bruno Salerno (5° classificato) ed Ettore Mallia (9° classificato) staccano il pass per la seconda prova nazionale di qualificazione per gli assoluti che si svolgerà a Bolzano a fine febbraio.

Davvero positiva la prestazione di Bruno Salerno che, da numero due del tabellone di eliminazione diretta dopo la fase a gironi, ha superato con un perentorio 15-1 l’avellinese Liotti nel turno dei sedicesimi. 

Infelice l’accoppiamento degli ottavi che ha visto un derby tra Salerno e il compagno di sala Mallia, con vittoria del primo per 15-7. 

La corsa di Salerno si ferma ai quarti con una sconfitta di misura per 15-14 che nega al fiorettista modicano un meritato podio, specialmente se si considera la contestata  ricostruzione arbitrale nel match con il brindisino Annichiarico. 

Mallia, dopo aver perso il derby con Salerno, riesce comunque ad ipotecare la qualificazione vincendo agevolmente il match di spareggio con il catanese Longo per 15-9.

Ottima anche la performance della squadra di spada maschile che conquista un bronzo.

Il team modicano composto da Federico Buscema, Angelo Migliore e Fausto Frasca, dopo aver vinto entrambi gli incontri del girone preliminare, hanno superato prima il Club Scherma Napoli per 45-20, poi il Club Scherma Portici per 45-38 prima di arrendersi in semifinale al Club Scherma Salerno . 

Pronto il riscatto nella finalina per il bronzo dove gli spadisti modicani hanno superato la Celi Messina per 45-36 salendo così sul gradino più basso del podio.

Il prossimo weekend la Conad Scherma Modica tornerà in pedana con gli under 14, ben cinquanta, nella prova regionale in programma a Catania tra sabato 30 e domenica 31 gennaio. 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.