Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ragusa, 12 maggio 2016 – Settimana ricca di successi e riconoscimenti per l’associazione sportiva Game Sport Ragusa, proprio in concomitanza con i dieci anni di attività.

Il team del presidente Gianni Canzonieri e il suo staff hanno suggellato l’anniversario nel migliore dei modi.

Sul campo c’è stato il successo dei “Pulcini” 2005/06 guidati dal tandem Piccitto-Bellina, che hanno vinto la fase provinciale del “sei bravo a scuola di calcio ” organizzato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio, superando nella fase finale i parigrado del Modica Airone, il Ragusa Boys e il Per Scicli in una bellissima giornata di sport presso lo stadio “Biazzo“ di Ragusa.  

Alla Game Sport adesso il compito di difendere i colori della provincia Iblea, infatti domenica prossima nello stadio di Castellana Sicula in provincia di Palermo, ci sarà la fase regionale dove le migliori squadre delle 9 provincie si confronteranno per avere il pass per le finali nazionali, che si disputeranno a Giugno presso il centro tecnico federale di Coverciano.

Ma le soddisfazioni non si fermano qui, infatti mercoledi 11 presso la sede regionale FIGC il presidente Gianni Canzonieri e il team manager Salvatore Occhipinti hanno ricevuto dal presidente Nazionale del settore giovanile Dott. Tisci e dal segretario Nazionale di Gioia il riconoscimento ufficiale di “scuola calcio Elite”, alla cerimonia erano presenti anche il presidente regionale SGS Violato e il responsabile dell’ attività giovanile Aiello

Solo 16 in tutta la regione le società che hanno superato i rigidi protocolli e requisiti per avere il titolo: utilizzo di impianti propri per l’attività, convenzioni e progetti con le scuole, numero minimo di tesserati per categoria, partecipazione a tutte le categorie federali, supporto di uno psicologo e di un pedagogista per la programmazione delle attività, incontri di aggiornamento, staff tecnico qualificato…

Un riconoscimento pubblico e ufficiale che ripaga dell’enorme lavoro fatto in favore dei più piccoli sempre al centro del progetto educativo e sportivo della “scuola calcio elite” Game Sport. Il Presidente Gianni Canzonieri ci dice: “ garantire il “diritto” al gioco ai nostri ragazzi rimane la priorità assoluta per il nostro staff tecnico senza il quale non avremmo potuto raggiungere questo obiettivo, farlo con competenza e innovazione è un nostro dovere”.

Il team manager Salvatore Occhipinti ci ribadisce : “essere la prima e unica società in provincia ad avere raggiunto questi standard di qualità e affidabilità, ed il potersi fregiare di essere sul territorio punto di riferimento della Federazione è motivo di grande orgoglio”

Adesso non rimane che ritornare al lavoro. Il 25 maggio è previsto l’inizio della “Mini Champions Cup” il torneo giovanile per bambini ( con oltre 300 partecipanti) dai 4 ai 14 anni che oltre ad essere riservato  ai ragazzi della scuola calcio è aperto a tutti i bambini e ragazzi della città  cui piace giocare a calcio.

Questa decima edizione vedrà tante novità e premi per tutti i partecipanti perché come ormai tutti sanno #danoigiocanoevinconotutti.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.