fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

I fatti del Sudest

Grid List

Argomento: Riviste
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 17 giugno 2020 — Ieri sera, presso il salone della parrocchia della Madonna delle Grazie di Modica, si è tenuta l'assemblea dei soci rifondatori dell'Associazione Culturale Editoriale "Dialogo".
Il fine è quello presente di onorare al meglio la memoria di Piero Vernuccio, recentemente scomparso, che di questa Associazione è stato una colonna portante per oltre 40 anni e, per il futuro, quello di continuare a dare alla collettività un'offerta culturale di alto livello e, attraverso lo storico mensile "Dialogo" un'informazione quanto più possibile completa e libera.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Modica. Riparte l’Associazione Culturale...

Argomento: Storia, Bizantini

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Intervista a Susanna Valpreda, autrice di “Sikelia 2” in libreria nelle prossime settimane 

 

Ragusa, 6 giugno 2020 — A giugno del 2010 si concludeva un ciclo di scavi archeologici, iniziati nel biennio precedente, da un team canadese, avente come oggetto principale lo studio di un interessante insediamento tardoromano e bizantino nella zona archeologica di Caucana, ad est di Punta Secca, piccolo borgo marinaro in territorio di Santa Croce Camerina. In questo meraviglioso lembo sud-orientale della Sicilia il turista (e non solo) è attratto dalle vicende del commissario Montalbano e, ancor più, ammaliato dal profumo del mare, abbagliato dal colore della sabbia che racchiude, in ogni granello, tasselli di vicende umane pervase e percorse dalla storia e dal tempo. Si tratta di una località molto nota agli archeologi e oggetto di analisi da parte di Paolo Orsi agli inizi del secolo scorso. A cavallo fra gli anni ‘60 e ’70, durante i primi lavori di costruzione di case di villeggiatura, emersero antichi reperti che attirarono l’attenzione della Soprintendenza di Siracusa.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Il banchetto funebre. Tracce di una millenaria...

Argomento: Storia dell'Arte
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sul periodico Il Giornale di Scicli (n. 4 del 3 maggio 2020) il prof. Paolo Nifosì ha pubblicato un importante articolo sull’Adorazione dei Magi conservata presso la Galleria Bellomo di Siracusa e in particolare sul suo committente, Giovanni La Piana (o De Planis), un personaggio dal profilo storico interessante… Ora l'Archivio Storico Ibleo (la rivista della Società Ragusana di Storia Patria) ripubblica l'articolo del GdS e, su gentile concessione dell'autore, lo riproduciamo qui a beneficio dei lettori di Ondaiblea

 

L’anno scorso sono stato invitato dal dott. Lorenzo Guzzardi, allora direttore del Museo Bellomo di Siracusa, a presentare il volume di Salvo Micciché e di Stefania Fornaro Scicli, Storia, cultura e religione (secc. V-XVI) pre i tipi di Carocci Editore e contestualmente a parlare della tavola dell’ Adorazione dei Magi, conservata presso il suddetto museo, proveniente da Scicli, arrivata “ nelle collezioni del Regio Museo Archeologico di Siracusa nel 1887, da dove passò nel 1940 nelle collezioni del Museo di Palazzo Bellomo”, attribuita a Bernardino Niger da Francesca Campagna Cicala[1].


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: La tavola dei Re Magi e il suo committente, il...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il direttore di RTM (Radio Tramissioni Modica) ha scritto una bella recensione su La Sicilia dei Micciché, il saggio storico di Salvo Micciché e Giuseppe Nativo (Carocci Editore). La riproponiamo qui a beneficio dei lettori di Ondaiblea

 

Da RTM

Nel quadro della ricerca storiografica che porta nuova luce alla conoscenza del tessuto politico, umano, sociale e culturale della Sicilia, merita certamente attenzione la pubblicazione del volume La Sicilia dei Micciché. Baroni e briganti, intellettuali e popolo, di Salvo Micciché e Giuseppe Nativo, dato alle stampe per i tipi di Carocci Editore.
Un testo pensato e costruito dagli autori con una chiara struttura teleologica, quella cioè di far convergere “in unum” e divulgare elementi nonché dati storici in ordine alla presenza di una famiglia siciliana molto influente, quella dei Micciché, nei vari territori dell’isola.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: La Sicilia dei Micciché: recensione di Domenico...

Autore: Augusto Guida
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A fine 2019 le Edizioni Dehoniane Bologna hanno dato alle stampe la seconda edizione riveduta ed ampliata della Replica a Giuliano Imperatore di Teodoro di Mopsuestia, che già il curatore, Augusto Guida, aveva pubblicato nel 1994.

La Replica è il primo testo composto da uno scrittore cristiano, intorno al 380 d.C., in risposta all’opera Contro i Galilei che Giuliano (l’imperatore romano noto come ‘Apostata’) ha scritto nel 363, poco tempo prima di morire, facendo particolare riferimento all’opera di Celso e Porfirio, con l’intento di confutare dottrina, principi cristiani e sacri testi dalla religione che lui stesso in un primo momento aveva abbracciato e da cui poi si era allontanato polemicamente e che egli riteneva la religione dei ‘Galilei’. All’Apostata, con la Replica, risponde Teodoro, sicuramente il più importante teologo della scuola esegetica di Antiochia.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Replica a Giuliano Imperatore. Nuova edizione...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

recensione di Annamaria Amitrano

 

È stato ampiamente sottolineato come la personalità di Domenico Pisana, sia a “a largo spettro”, e come, nella sua poesia, appaia il suo grande impegno spirituale, etico, e civile. Il fatto è che il poeta Pisana, senza nulla togliere alla sua scrittura lirico-emozionale, coglie il suo dover essere “lettore” del divenire che lo avvolge; offrendo il punto di vista del poeta sulla contemporaneità che lo coinvolge e lo induce, comunque, al commento.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Naufragio e speranza: La poesia morale di...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Spigolature iblee

 

Ragusa, 23 giugno 2020 — Gli italiani lo chiamano «bagolaro». Nome anonimo. Il suo nome scientifico è invece molto bello: Celtis Australis. Noi iblei lo chiamiamo «milicuccu».

Però, a dirla tutta, gli italiani oltre che bagolaro chiamano questa pianta della grande famiglia delle Ulmacee, anche Albero dei Rosari e sopratutto “Spaccasassi”. Il motivo è palese: le radici di questa fortissima coltura sono in grado di penetrare anche la roccia – invero è questa una qualità che condivide con altre piante –. Tant’è che è possibile osservare bagolari arrampicati ovunque, che spaccano il calcare e sopravvivono in condizioni molto difficili (e ci si chiede come fanno).


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: U Milicuccu, ovvero: quando la Natura si prende...

Rubrica: Guardando le stelle
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 4 aprile 2020 – In 230 scatti (in 95 minuti) l'astrofotografo Gianni Tumino presenta una delle più belle atrofoto di sempre, osservando il cielo di Ragusa, il 28 marzo.

Con comprensibile entusiasmo ce ne parla Giuseppe Fiasconaro in questo interessante articolo di Media Inaf (blog dell'Istituto nazionale di astrofisica) che scrive: «Guardatela bene, l’immagine che vedete qui sotto. Posateci sopra gli occhi per qualche istante. È psichedelica. All’interno di quei cerchi concentrici sullo sfondo sembra di perdersi. Ipnotizzano. Danno come l’impressione di percorrere un tunnel spazio-temporale che porta verso chissà quale altro mondo dell’universo. In basso, testimone della danza delle stelle di questo vortice luminoso, c’è lo splendido capoluogo siciliano che ha dato i natali al celebre astronomo Giovanni Battista Odierna, la città di Ragusa. Lo scatto è così bello che il 28 marzo scorso la Nasa l’ha scelto come Apod, Astronomy Picture Of the Day.»


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Stars trail over Ragusa: con Gianni Tumino,...

Rubrica: Curiosità dal Mondo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L’attesa di un bacio… 

Il bacio per i poeti romantici e contemporanei è «l’apostrofo rosa sulle parole t’amo», per i comuni mortali è un primo approccio, un avvicinarsi, un modo per sentire l’altra persona.
Il bacio può essere voluto, desiderato, rubato, spiato; anche un bacio d’addio, un bacio iniziatore di una relazione, un bacio dato per gioco, un bacio per capire la reazione della persona che lo riceve.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Curiosità dal mondo. Pertosa-Auletta: l’attesa...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 6 dicembre 2019 – A Scicli, venerdì 6 dicembre nella Chiesa di San Bartolomeo sarà seguito un concerto in memoria di Giovanni Gazzé, che fu Rettore dell’Arciconfraternita del Santissimo Crocifisso di San Bartolomeo e presidente della Pro Loco e anche assessore al Comune di Scicli.  

Si esibirà il Corpo bandistico Ottavio Penna (diretto dal M° Carmelo Magro), che eseguirà le tradizionali Canzoncine dell’Immacolata, con una sorpresa nel programma relativamente a composizioni inedite di Federico Borrometi in onore alla Madonna Immacolata. 

Prima del concerto, Salvo Micciché ricorderà la figura di Giovanni Gazzé.

Solista sarà Amedeo Falla. Parteciperanno il soprano Giulia Immé e l’Ensemble Vocale “Cantate et Jubilate”.

L’appuntamento è fissato per le ore 20:30.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Scicli. A San Bartolomeo concerto in onore di...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 26 novembre 2019 – Grande successo sabato 23 novembre a Scicli per il VI Meeting Regionale di Vie Sacre Sicilia, la rete regionale dei cammini tematici siciliani nata nel 2014. 

Organizzatrice della giornata è stata l'Associazione Culturale Tanit Scicli, ideatrice e fautrice di tre cammini sacri nella cittadina iblea e che quest'anno ha avuto l'onore di ospitare a Scicli tutti i camminatori siciliani.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Un successo il meeting Vie Sacre Sicilia a Scicli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ragusa, 5 maggio 2020  «C’era una volta...»: iniziavano così le favole, che poi proseguono con magiche storie di draghi, di principesse da salvare, di regine malvagie e principi azzurri. Leggere una favola con gli occhi di un adulto ha un doppio significato: vivere la vita con quella leggerezza e quella ingenuità che caratterizza i più piccoli, e poi poter riflettere sui pregi e difetti dell’essere umano. E ritornare bambini, anche solo per un’ora, è stato possibile grazie all’iniziativa “La Notte delle Favole - Home Edition” dell’attrice Francesca Morselli, veneta d’origine e ragusana d’adozione, via "social", sabato scorso.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Francesca Morselli e la notte delle favole,...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Continuano le numerose iniziative promosse in questo periodo per aiutare il prossimo: musica giovane per aiutare l'Ospedale Maggiore di Modica in tempo di emergenza

 

Ragusa, 20 aprile 2020 – La Musica, come spesso accade, è quella dimensione capace di portarci indietro nel tempo, facendo rivivere ricordi del passato; capace, anche, di portarci nel futuro facendo sognare. La Musica accompagna le nostre giornate, diventando una valvola di sfogo. Con il progetto #ilmondoinunastanza, l’autore e compositore Peppe Mavilla, pozzallese d’origine e di Capo Passero d’adozione, ha prodotto, insieme all’artista Biagio Puma, il brano “La mia vita adesso”, in questi giorni presente in varie piattaforme digitali pronto per essere acquistato. Cosa molto importante è che una parte dei proventi della vendita sarà donata al reparto di malattie infettive dell’Ospedale Maggiore di Modica, individuato come "ospedale Covid-19" per la provincia di Ragusa. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: La mia vita adesso: un brano di giovanissimi, il...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il Teatro è tante cose. Un luogo dove trascorrere una piacevole serata, dove ascoltare storie lontane, inventate o realmente accadute. Ma soprattutto il Teatro è fatto di persone vere, che mettono l’anima sul palco e raccontare, interpretando ruoli ora vicini ora distanti dal proprio essere. Parlando di teatro pensiamo anche al regista Germano Martorana e alla sua Compagnia Bottega dell’Attore, che ci hanno regalato parecchie emozioni e, pochi mesi fa, un magico periodo natalizio.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: «Abbiamo ancora tante cose da dire e tante...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ragusa, 15 maggio 2020 – È noto che attraverso smartphone, videochiamate etelematica è data a tutti la possibilità di sentirsi vicini, anche a diverse migliaia di chilometri di distanza. In Italia, come altrove, si cerca gradualmente di "ripartire", con la riapertura in primis dei negozi, le librerie, e tra qualche giorno la riapertura dei negozi di abbigliamento, bar, parrucchieri, non dimenticando che il miglioramento attuale è passato attraverso due mesi di quarantena e il rispetto di alcune norme.

Questo è ciò che è accaduto qui. E altrove? Com’è la situazione? Lo abbiamo chiesto a Giovanni Gagliano, un giovane di ventisei anni di Bagheria, che si è trasferito nella “Grande Mela” diversi anni fa. Anche lì si sta vivendo una situazione di “restrizione” simile a quella italiana. Ed ecco cosa ci risponde.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Un siciliano a New York, con il cuore Rosanero

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Gli ‘Ultras’ Europei (e quelli del Marina di Ragusa) dicono «no» alla ripresa del Calcio  

 

Ragusa, 13 maggio 2020 – Gli Ultras di tutta Europa dicono «no» alla ripresa del Calcio. Gruppi Ultras e tifoserie, sia italiane che straniere, hanno firmato il documento dal titolo “Stop Football, No Football Without Fans”. Aderisce anche la squadra del Marina di Ragusa.

Oltre ai problemi riguardanti la sicurezza e la salute, la mancanza dei tifosi allo stadio durante una partita appare essere un controsenso rispetto alla natura stessa dello sport. Senza il supporto della tifoseria e del pubblico non si tratterebbe di un Calcio vero, bensì di un qualcosa privato della sua essenza più intrinseca. Da sempre i Tifosi sono considerati l’anima del gioco, il cosiddetto “dodicesimo uomo”, unitamente alla presenza degli striscioni e cori che con la loro presenza dimostrano vicinanza e grande sostegno alla squadra.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Gli `ultras` (e Marina di Ragusa ASD): «il...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 5 giugno 2020 — Conosco siti Internet sui quali la notizia – corredata dalle foto che vedete in questo articolo – avrebbe un grande risalto e un titolo già pronto: «I nazisti a Ragusa». Sarebbe giustificato, appunto, dalle foto che pubblichiamo che, come appare evidente, mostrano una ringhiera con tanto di ‹svastica›.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: `Svastica e Nazisti` a Ragusa?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli. Riaprono, dopo i "restringimenti" i siti turistici, tra questi l'Antica Farmacia Cartia e Palazzo Bonelli-Patané

 

Scicli, 27 maggio 2020 – I musei riaprono e Tanit Scicli non si fa attendere annunciando l’apertura dell’Antica Farmacia Cartia da sabato 30 maggio e per tutto il ponte del 2 giugno, fino a martedì, oltre che tutti i sabati e le domeniche di giugno.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Scicli. Riaprono alle visite Palazzo...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Covid-19: psicologia dell’emergenza o emergenza psicologica? Abbiamo intervistato la psicoterapeuta Maria Moschetto

 

Ragusa, 21 aprile 2020 – È ormai da diverse settimane che siamo chiamati a fronteggiare diversi interrogativi. Quotidianamente, avvolti in un turbinio di emozioni, siamo impegnati a riflettere sulla drammaticità degli eventi in cui si perdono affetti, si affievoliscono certezze, si alimentano paure. Paura del contatto con l’altro, paura del contagio. Non di rado ci sentiamo sopraffatti da quello che potremmo definire “contagio emotivo”. All’orizzonte si profila un nuovo stress e, non ultimo, l’instaurarsi di comportamenti non abituali. Parola d’ordine: evitare il contatto, lo stare insieme, ma anche lo stare vicini. Immersi in un sogno senza risveglio, sembriamo fantasmi di noi stessi in una città senza guscio, senza anima, dove in ogni istante si avverte, forte e chiara, la presenza inquietante della parola “rischio”. L’emergenza è sanitaria ma anche psicologica. Ma qual è la percezione del rischio, oggi in un momento così difficile? Abbiamo girato il quesito all’acese Maria Moschetto, psicologa e psicoterapeuta, master in psicologia oncologica e con maturata esperienza sul campo dell’assistenza psicologica ai terremotati (nell’ottobre 2009 ha fatto parte di un gruppo di volontari a sostegno della popolazione colpita dal sisma dell’Aquila e Camerino).


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Psicologia dell’emergenza o emergenza...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il dottor Renato Cannizzaro, originario di Scicli (RG) e direttore della struttura di Gastroenterologia Oncologica Sperimentale del CRO di Aviano, entra per rappresentare l’Italia nel prestigioso National Societies Forum di United European Gastroenterology (UEG)


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Gastroenterologia italiana in Europa: Renato...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 27 gennaio 2020 – Lo scorso 25 gennaio il “sabato letterario” del Caffè Quasimodo è stato incentrato sulla giornata della memoria che si tiene il 27 gennaio, puntando l’attenzione su “Il diario poetico di Pietro Garofalo (1943-1945).

Garofalo, modicano novantottenne ancora vivente e residente nel quartiere Sacro Cuore della città, è nato nel settembre del 1921, ha frequentato il Liceo Classico di Modica ed è stato seminarista dal a Noto dal 1935 al 1940. Nel 1942 partì come recluta e dopo il giuramento partecipò alla Seconda Guerra mondiale; dopo l’8 settembre 1943 fu fatto prigioniero e visse da internato militare prima a Karlovac in Croazia, poi in Germania Neubrandeburg, ove su mandato a lavorare ad Hagenow nella fabbrica Anschuz nel Fliegerhorts.  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Leggi tutto: Modica. Pietro Garofalo,  internato militare...

Ultim'ora su

Il Giornale di Scicli 

novetv-siracusanews

  • coll@bora

  • Sostieni Ondaiblea

  • Promo

Invia news, recensioni, foto, video, curiosità, lettere a

press@biancavela.it (fax +39-0932.483117)

Scrivici su Facebook Scrivici su Twitter

Pubblicizza la tua attività su Ondaiblea
Per info scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni #Ondaiblea

Puoi sostenerci con un'offerta libera,
con transazione sicura con Paypal

Sudest :: Val di Noto

Ondaiblea promo
Un giornale libero, per spiriti liberi
 
Segnala a Zazoom - Blog Directory

Link suggeriti

  • » Biancavela Editore «
  • » Agenzia Stampa Biancavela Press «
  • » Salvo Micciché «
  • » DiversiVersi «
  • » Archivio Storico Ibleo «
  • »intopic.it «
  • » ARI Ragusa «
  • » Meristemi: sincretismi erboristici «
  • » Barbara Carle Blog «

radiopassioni

 

Promozione Cineteatro Lumière - Ondaiblea

Porta una stampa di un articolo di Ondaiblea
in cui appare questa pubblicità (con la data del giorno)
e avrai una riduzione sul biglietto d'ingresso al Cinema.

Lumiere

Cine Teatro Lumière, Via Archimede 214, Ragusa
tel. +39.0932.682699


NoveTV logo


Lettori

Abbiamo 186 visitatori e nessun utente online

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry