Daniele Pavone, Giovanni Distefano e Sebastiano Tusa

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ragusa, 11 marzo 2019 – «La perdita drammatica di Sebastiano Tusa mi addolora  e mi rattrista profondamente – ha dichiarato l'archeologo Giovanni Distefano (direttore del Polo Regionale di Ragusa per i siti culturali e docente Università della Calabria e Roma 2 Tor Vergata) – perché  perdiamo un Amico  sincero e uno Studioso di grande valore, che con  spirito di servizio e generosità' aveva accettato l'oneroso incarico di Assessore  regionale ai beni culturali». 

Distefano aggiunge: «A nome mio personale e nella qualità  di Direttore del polo regionale per i siti culturali di Ragusa, in uno con tutti i colleghi dell'Ufficio, esprimo le più  sentite condoglianze alla Famiglia. Sebastiano è  stato un protagonista della scienza Archeologica, come insigne preistorico di stampo evoluzionista, con risultati di ricerca per la preistoria del Mediterraneo indelebili nella storia degli studi. Nella Sua ultima frontiera di studi e di impegno nei ruoli regionali, l' archeologia subacquea, ha scritto delle pagine che rimarranno per sempre nella storia della moderna ricerca archeologica mondiale».

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.