Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Argomento: Scuola

Ragusa, 25 settembre 2019 – Martedì 24 settembre al Liceo Fermi di Ragusa il prof. Gianino ha presentato una comunicazione dal titolo “Students carry out a survey on the perception of risk related to Radon gas” al 105° Congresso della Società Italiana di Fisica a L’Aquila.

Si tratta dei risultati di un sondaggio sulla percezione di rischio Radon somministrato alla popolazione da studenti di licei di tutta Italia nell’ambio del Piano nazionale Lauree Scientifiche e il progetto Radiolab dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. In particolare è stato presentato il lavoro svolto da alcuni studenti del Liceo Fermi di Ragusa, come attività di alternanza scuola lavoro, insieme a quelli del Fermi di Paternò di misure di Radon nelle abitazioni e dell’indagine sulla percezione di rischio fra la popolazione della Sicilia sud-orientale. Il gruppo è stato diretto dalla Prof.ssa G. Immé, responsabile nazionale del progetto Radiolab, e condotto al Liceo Fermi di Ragusa dal prof. Gianino.

Dall’indagine, svolta su un campione di quasi 650 intervistati, è emerso che il problema Radon è ancora sconosciuto alla maggior parte della popolazione, solo il 37% ne è a conoscenza e di questi solo il 41% ne ha piena consapevolezza auspicando una misura nel proprio comune. Occorre fare molto di più per informare la popolazione su rischio radon e sulle semplici accortezze da utilizzare per ridurre il rischio, specialmente nel nostro territorio che per la particolare morfologia del sottosuolo presenta livelli mediamente superiori alle media nazionale della concentrazione di questo gas nelle abitazioni.

L’attività si è svolta grazie alla convenzione siglata dal Liceo Fermi di Ragusa e la sezione di Catania dell’INFN per l’attuazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

 

***

Dida:

 

Figura 1. Luoghi della Sicilia sud-Orientale dove si è svolta l’indagine

Figura 2: Distribuzione del campione di indagine statistica sulla percezione di rischio Radon. 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.