Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Argomento: Arte

Modica, 25 luglio 2021 — Nella splendida cornice del “Castello dei Conti” di Modica si è tenuta, sabato 24 luglio, l’inaugurazione della mostra di pittura “Visioni”. Una serata all’insegna delle arti visive con la partecipazione di due pittrici modicane, Margaret Carpenzano ed Emanuela Iemmolo, alla presenza di tanti estimatori che hanno apprezzato i loro quadri dopo la presentazione critica affidata a Licia Oddo (storica dell’arte e consulente editoriale) anticipata dai saluti istituzionali da parte di Ignazio Abbate (sindaco di Modica) e di Maria Monisteri (assessore alla Cultura).

Margaret Carpenzano, pittrice autodidatta, nasce a Modica dove risiede. Dipinge dal 2011 e la sua arte ha subito un’evoluzione nel corso della carriera orientandosi nella realizzazione di volti in cui imprime un’interpretazione del tutto personale. Ha partecipato a diverse mostre di pittura, tra cui la biennale dei Normanni, a Monreale, presentata da Vittorio Sgarbi nel 2020 e al premio internazionale Michelangelo a Roma su invito di Licia Oddo.

Emanuela Iemmolo, pure lei modicana, Dipinge soprattutto paesaggi legati alla propria terra, creando immagini che affiorano da un vissuto interiore, in armonia con il mondo e con la vita. Ha esposto in diverse mostre collettive e personali, a livello regionale e nazionale. Ha partecipato a concorsi ottenendo primi posti e riconoscimenti dal pubblico e dalla critica. Sue opere sono esposte in permanenza presso istituzioni.

«La mostra di pittura ‘Visioni’ di Emanuela Iemmolo e Margaret Carpenzano ha inaugurato la stagione artistica 2021 del Castello dei Conti di Modica», ha dichiarato il sindaco, aggiungendo che «fino a metà settembre saranno ben 20 gli artisti (pittori e scultori) in esposizione nelle stanze del Castello che nell’ultimo mese è stato visitato da 2500 persone. A partire da sabato 31 luglio, e per tutti i sabato estivi, l'apertura sarà prolungata fino a mezzanotte in modo da dare così la possibilità di godere di visite notturne e panorami mozzafiato sotto le stelle».

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 12 settembre (dal lunedì al venerdì: 09.00 – 13.00; 15.00 – 19.00; sabato 09.00-13.0; 15.00-00.00). 

Giuseppe Nativo

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.