Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Argomento: Archeologia

Ragusa, 3 ottobre 2021 — Intensa settimana convegnistica per l’archeologo prof. Giovanni Di Stefano (docente Università della Calabria e Uniroma 2 Tor Vergata), uno dei massimi studiosi delle dinamiche storiche di Camarina e scavatore a Cartagine (con Stefania Fornaro e Lorenzo Zurla).

Di ritorno da Paestum dove si è svolta la conferenza ‘Dialoghi sull’Archeologia della Magna Grecia e del Mediterraneo’ (giornata in memoria di Dinu Theodorescu, 1-3 ottobre) nel cui ambito ha relazionato sul tema «Camarina. L’ “assemblea” nell’agorá: ekklesia o boulé», lo aspettano due importanti impegni, a Giardini Naxos e a Caltanissetta.

A Giardini Naxos dal 7 al 9 ottobre 2021 presso Hellenia Yachting Hotel si terrà la ‘XVII Rassegna Internazionale di Archeologia Subacquea’, con la partecipazione di illustri relatori, tra cui Valeria Li Vigni (Soprintendenza del Mare), Donatella Bianchi (RAI1 Linea Blu), Massimo Cultraro (CNR Catania, Uni Palermo), Domenico Buzzone (Direttore Parco Archeologico di Kamarina e Cava d'Ispica) e professori di vari atenei italiani ed esteri (in particolare americani), tra cui Flavio Enei, Stefano Medas, Marcella Pisani, Ferdinando Maurici, Giampaolo Luglio, Gabriella Tigano, Giorgio Stracuzzi, Edoardo Tortorici.

Due gli interventi del prof. Distefano:

  • Domenico Buzzone (Parco Archeologico di Kamarina e Cava d’Ispica), Giovanni Di Stefano (Università della Calabria, Università di Roma Tor Vergata), Giampaolo Luglio (Ricercatore indipendente), Marcella Pisani (Università di Roma Tor Vergata): Camarina. Il porto-canale. Vecchi e nuovi dati topografici
  • Giovanni Di Stefano, Salvo Micciché (Società Ragusana di Storia Patria): Cartagine. L’iconografia del porto su gemme e anelli

 

A Caltanissetta il 9 ottobre si svolgerà la giornata di studi ‘Nelle terre dei Sicani – Passato, presente e futuro dei siti archeologici della Sicilia centrale: problematiche e proposte’, e Di Stefano presenterà un contributo su «Modellini fittili di capanne sacello e la tradizione costruttiva sicana: il caso di un modellino da Castiglione di Ragusa. Per l'iscrizione de "le terre dei Sicani" nell'UNESCO». Tra gli altri relatori si segnalano Rosalba Panvini, Carmela Bonanno, Simona Modeo e Santino Alessandro Cugno.

 

Salvo Micciché

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.