Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Palazzolo Acreide, 13 dicembre 2014 – Il Consiglio comunale riunito ieri sera ha deliberato alcuni atti importanti come l’elezione del revisore unico dei conti e l’approvazione di due regolamenti. 

La seduta si era aperta con la comunicazione da parte del presidente del Consiglio comunale Santa Trombadore relativamente alla seduta aperta che si svolgerà il 23 dicembre alle 11, per il tradizionale scambio di auguri e la partecipazione alla Santa Messa che verrà celebrata da monsignor Giuseppe Costanzo, arcivescovo emerito della Diocesi di Siracusa. 

Spazio poi all’attività ispettiva. Il consigliere di opposizione Giulia Licitra ha chiesto chiarimenti sull’avvio delle attività per i servizi sociali e sugli avvisi di pagamento inviati ai cittadini, per tributi non pagati; il consigliere Sandra Giardina ha chiesto di voler conoscere l’iter dei lavori sull’istituto comprensivo Vincenzo Messina, invitando l’ente a predisporre l’apertura del palazzetto dello sport per le ore di educazione fisica. Il consigliere di maggioranza Antonio Sigona, invece, ha chiesto un’azione comune per sollecitare l’avvio degli interventi sulla provinciale 23 per i numerosi disagi che da tempo stanno coinvolgendo i residenti con notevoli problemi per il collegamento con il Ragusano.

Il consigliere Salvatore Cappellani ha invece sollecitato interventi sul fenomeno del randagismo nel piazzale del cimitero e criticato l’amministrazione sulle scelte per il Natale. L’assessore al Turismo Paolo Sandalo ha chiarito le azioni che l’amministrazione sta avviando per il Natale e illustrato gli eventi, come i due presepi viventi che saranno realizzati nel quartiere dietro Matrice e nella zona di San Michele. 

Approvato poi il regolamento per l’applicazione del canone concessorio non  ricognitorio e lo schema di Convenzione per la costituzione di una Centrale di Committenza per la gestione associata e coordinata dei  compiti e delle attività connesse ai servizi e alle funzioni amministrative sugli appalti di lavori.  L’aula ha poi votato per l’elezione del revisore unico dei conti. Dopo l’apposito bando che è stato pubblicato dall’ente sono state presentate tredici istanze, di cui due dichiarate non ammissibili. Dopo attenta discussione il Consiglio ha votato scegliendo come revisore Maria Concetta Dipietro. 

Il Consiglio ha poi deliberato il compenso annuale che ammonta a 5 mila euro. A proporre la riduzione del compenso, nella logica di un maggiore risparmio, è stato il gruppo di opposizione attraverso il capogruppo Nadia Spada. Dopo un momento di sospensione sia maggioranza che minoranza hanno deciso per la riduzione del 10 per cento del compenso. Spazio poi alla relazione annuale del sindaco Carlo Scibetta che ha illustrato i vari obiettivi raggiunti in quest’ultimo anno con particolare riferimento agli interventi sui rifiuti, come la costituzione dell’Aro, il completamento del quartiere Lenza Orologio con l’assegnazione degli alloggi ai destinatari, i lavori per l’istituto Vaccaro e per la realizzazione dell’asilo nido. 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.