fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

25
Dom, Lug

Cultura

Argomento: Letteratura

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Se un importuno fosse venuto allora a parlarmi di cose serie e gravi, gli avrei risposto, senza dubbio, che avevo ben altre e più serie faccende per il capo; avevo Serpentina in pericolo o la reginotta che mi moriva di languore per Ranocchino, o il re che faceva la terza prova di star sette anni alla pioggia e al sole per guadagnarsi la mano di un’adorata fanciulla.

 

Questa la confessione di Capuana nell’opera Spiritismo?, ed egli infatti si muove anche sul versante delle fiabe, intrecciando l’umano e il magico a partire dal classico inizio di “C’era una volta”. Inizia così La Reginotta (il primo libro per bambini edito a Milano da Giuseppe Ottimo e Gaetano Brigola nel 1831)[1]: «C’era una volta un Re e una Regina che avevano una figliuola più bella della luna e del sole». Da bambino, il mineolo ascoltava fiabe. A dirlo è egli stesso nella lettera a Carluccio Ottimo, datata Milano 1881:

 

Leggi tutto: A proposito della Reginotta (Capuana)

Argomento: Cultura
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 6 dicembre 2020 — Autori locali che attraverso le loro opere valorizzano la Sicilia e la sicilianità. A loro è andato il premio letterario “Sicilia d’Autore”, organizzato dall’Associazione CSM (Centro formazione servizi iniziative per la Sicilia), rappresentata da Patrizia Antoci, con il supporto della Casa Editrice G. A. fondata dall’editore Giuseppe Angelica sempre molto attento agli autori che raccontano le realtà territoriali locali.

Leggi tutto: Premio Sicilia d'Autore: i premiati

Argomento: Scuola
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Saluto di commiato al docente modicano Domenico Pisana. «Una figura poliedrica e di alto profilo intellettuale e morale»

 

Modica, 27 novembre 2020 — Questa mattina presso l’Istituto “Galilei - Campailla” di Modica, il Preside, Sergio Carrubba, la vice preside Marilisa Di Martino e la Dirigente dei servizi amministrativi, Piera Garofalo, hanno dato, a nome di 52 persone, tra docenti e personale ATA, un saluto di commiato al docente modicano Domenico Pisana, che dopo 40 anni di servizio è andato in pensione lo scorso primo settembre.

Pisana, noto poeta, oltreché insegnante, è anche presidente del Caffè Letterario Quasimodo di Modica.

Un saluto molto ristretto, che, a causa della emergenza covid, si è svolto nell’ingresso della scuola.

Leggi tutto: Liceo Galilei Campailla di Modica: va in...

Argomento: Letteratura
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Che la fotografia, a differenza del cinema, esprima l’irriproducibilità del tempo, e quindi l’assenza di uomini e cose, ce ne rendiamo conto, leggendo il brano di “Dicerie dell’untore” in cui Marta, deturpata dalla malattia (“un simulacro di donna”), nel corso della loro fuga per le vie della città dal sanatorio, parla al narrante del suo sorriso d’una volta, registrato in una foto: «Non sono io, diciamo che è la mia sorella cattiva» si scusò, guardandomi di sott’insù, e subito volgendo lo sguardo altrove, come quella sera nel camerino, dopo lo spettacolo. Poi fece:
«Conversando con me, quella faccia non servirtene. Sèrviti di quest’altra». E trasse dalla borsetta, e mi tese, una foto dove lieta, seminuda, con una coscia sporca di sabbia, sorrideva a nessuno, davanti a sé. «Così ero  – aggiunse –. Così bella. Col mio sorriso del ‘42. La mia annata migliore».

Leggi tutto: Bufalino e la Fotografia

Argomento: Cinema
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ma poi si correggeva: «Per i ricordi, sono stato a cinema stanotte». E intendeva dire, dei ricordi, come aveva combattuto con essi nel sonno tutta la notte. Diceva proprio così: «combattere», che nel nostro dialetto non riguarda soltanto le persone, ma le cose, gli eventi, le urgenze della cronaca e della storia

 

Non sembra che Bufalino, così appassionato della cinematografia americana e francese degli anni ‘30 e ‘40, abbia scritto un saggio o un articolo sul cinema, ma è possibile, facendo ricorso alle sue opere, farsi un’idea delle opportunità e dei significati dell’arte cinematografica. Non gli sfuggiva certamente che essa, seguendo i moduli dell’immaginazione, è invenzione della realtà. Fuga dunque, e anche menzogna, dove confluiscono sogni e illusioni.

Leggi tutto: Bufalino e il Cinema

Altri articoli...

Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci editoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry